LA NOSTRA STORIA Umberto Lenzini, il presidente che esaudì il grande sogno

Il 22 febbraio 1987 ci lasciava il Presidente del primo scudetto: Umberto Lenzini.

Nel 1965-66, il primo campionato alla guida della società, la Lazio riuscì a raggiungere la salvezza. Il presidente Umberto Lenzini non riuscì però ad evitare la retrocessione nella serie cadetta l’anno seguente. Nel 1969, con la squadra in B, fu grande protagonista del calciomercato biancoceleste. Portò a compimento acquisti che si rivelarono essere tra i più importanti della storia della squadra. Tra i nuovi giocatori Giorgio Chinaglia e Giuseppe Wilson, acquistati per duecento milioni di lire dall’Internapoli. I due furono grandi protagonisti della squadra. Sotto la guida di  Tommaso Maestrelli la Lazio tornò subito in serie A. Nella stagione 1973-74 entrò di diritto nella storia della Lazio per essere riuscito a conquistare il primo scudetto della società biancoceleste.

SEGUICI SU TWITTER