Seguici sui Social

News

LAZIO Salta il ritiro pre Atalanta a Grassobbio?

Pubblicato

in



Salta il pre a ? La situazione.

LAZIO Salta il ritiro pre Atalanta a Grassobbio? I biancocelesti avevano scelto il paese in provincia di Bergamo per trascorrere le ore immediatamente il match contro i nerazzurri. L’idea era nata per evitare di concentrare troppe persone nella città orobica, ma è stata frenata dagli ultimi provvedimenti del Governo in materia di Coronavirus. Visto l’espandersi dell’epidemia, si è infatti deciso di allargare la ‘zona rossa’ a tutta la Lombardia e ad altre 14 province tra Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Marche. Il programma è dunque al momento congelato in attesa che le autorità comunichino nuove disposizioni. Grassobbio oltretutto si trova a soli quindici chilometri da Alzano Lombardo e Nembro, le zone maggiormente interessate dai contagi. La squadra dovrebbe partire venerdì pomeriggio. Ieri intanto circolava un’indiscrezione secondo cui la gara avrebbe potuto essere disputata in un’altra sede. Probabilmente dunque verrà effettuato un sopralluogo nella città quartier generale provvisorio.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

News

LAZIO Escalante – Conferenza di presentazione: “Voglio farmi valere”

Pubblicato

in

Lazio Escalante


Escalante – Questo pomeriggio, il classe ’93 argentino è stato presentato in conferenza stampa a Formello

LAZIO Escalante: “Mi fa piacere far parte di questo gruppo, per me è un sogno. Sono pronto per iniziare questa stagione. Mi piace giocare davanti alla difesa, questo mi rende felice. Sto cercando di fare le cose semplici in attesa di avere una chance. Domani esordiremo in campionato. Idoli? In Argentina si vede molto calcio, mi ricordo di Almeyda, Scaloni, Crespo, Veron. Stare qui è una grande soddisfazione, ora aspetto un’opportunità per giocare. Quando ho saputo che i biancocelesti mi volevano, ho detto al mio agente che volevo trasferirmi a Roma. Sono veramente felice della scelta fatta. Il calcio italiano è diverso rispetto alla Liga. Penso di essere cambiato rispetto all’esperienza di Catania, sono maturato e mi affido al mister. Sarà difficile superare la concorrenza di giocatori come Luis Alberto, Leiva e Milinkovic, ma mi allenerò al meglio per ritagliarmi il mio spazio”.

Continua a leggere

Articoli più letti