Seguici sui Social

Articolo copertina

CALCIOMERCATO LAZIO Luis Suarez: “La Lazio mi vuole”

Pubblicato

in

Calciomercato Lazio Luis Suarez


CALCIOMERCATO LAZIO Luis Suarez è sotto i riflettori di moltissimi club, i biancocelesti provano a studiare una mossa per prenderlo

Pubblicità

CALCIOMERCATO LAZIO Luis Suarez – Che alla Lazio piaccia l’attaccante è fuori discussione, hanno già in mente una mossa per portarlo nella Capitale, anche grazie alla scuderia del ragazzo. Il classe 97′ ha ammesso l’interesse dei biancocelesti durante una diretta Instagram: “Gioco nel Saragozza ma sono in prestito dal Watford che mi ha già detto che vuole che io torni lì, ho saputo che diverse squadre mi vogliono. Però al momento non c’è niente con nessuna. Voglio ottenere la promozione con il Saragozza, tutte le mie energie le impegnerò in questo modo, in seguito valuterò le scelte e prenderò una decisione. Se qualche squadra vorrà veramente prendermi, dovrà fare i conti con il Watford, chiederà una cifra alta. La Lazio? Sì è interessata a me, anzi è quella chi mi vuole maggiormente, però anche Atletico e Valencia mi vogliono. Ma ripeto, al momento il mio obbiettivo è raggiungere la salvezza con questa maglia. Qui sono cresciuto molto, mi piacerebbe rimanere perché mi hanno trattato veramente bene, però bisognerà raggiungere un accordo e si deciderà alla fine della stagione”. 

SOGNO NAZIONALE E L’IDOLO RONALDO

“Già so che rimanere qui è praticamente impossibile, perché la concorrenza sarà tanta. L’Inter ha sempre avuto giocatori che mi sono piaciuti, quindi per questo mi piace. Ronaldo è sempre stato il mio idolo, quindi un giorno spero di poter giocare lì, nella squadra in cui ha giocato, per me sarebbe un grandissimo onore. Nazionale? Sì, potrei giocare con la Spagna, è molto interessata ad avermi, sta parlando con i miei agenti. Anche se, in realtà sono in attesa dalla chiamata da parte della Colombia, però non ho chiuso ancora quella strada. Il mio sogno è quello di debuttare con la Nazionale e segnare a Baranquilla, sì, questo è il mio sogno e quindi sono arrabbiato perché ancora non mi chiamano”.

CORONAVIRUS Uefa detta linee guida per la ripresa del calcio

Continua a leggere
Pubblicità