Seguici sui Social

News

Gravina: “La Serie A va terminata. Prossima stagione? Campionato diverso”

Pubblicato

in



Il presidente della FIGC Gravina ha dichiarato che il campionato dovrà essere completato, un modo si troverà, basta che si conclude

Ecco le parole di Gravina rilasciate a La Repubblica:

“Stiamo lavorando per trovare un modo che ci permetta di tornare a giocare, ancora non sul quando. L’Italia tornerà a vivere e in quel caso lo farà anche il calcio, così come altri settori, perciò lo ripeto ancora che il campionato sarà portato a termine, abbiamo tutto il tempo disponibile. Decideremo tutti insieme nella sicurezza più totale, dalla nostra ripartenza beneficerà tutto il sistema. Lo scudetto a tavolino può assegnarlo solamente il Consiglio Federale, la Juve però ha già fatto sapere che non lo vuole, bisogna conquistarselo sul campo. Potremmo giocare senza disputare partite al Nord, non è possibile giocare 10 partite nello stesso fine settimana sugli stessi campi da calcio. Ho già diverse diffide sul mio tavolo da parte di club se si dovesse sospendere il campionato. Se ci daranno la possibilità di giocare da inizio giugno, riusciremo a finire in tempo per la fine di luglio, abbiamo già tutto programmato, con le date disponibili”. 

“Il campionato prossimo potrebbe cambiare format, si potrebbero giocare 5 mesi, effettuando dei play-off e play-out con due o più gironi. Questo solo per una stagione, poi valuteremo”.

Anche De Martino bacchetta Rezza: “Battuta infelice e inappropriata”

LAZIO Lotito prova a trattenere Luiz Felipe: rinnovo per lui

Continua a leggere
Pubblicità

News

Riapertura stadi – Il viceministro Sileri: “Casi in aumento. I tifosi…”

Pubblicato

in



Nella giornata di oggi, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri è tornato a parlare della riapertura degli stadi 

Riapertura stadi – Sileri è intervenuto in merito, nel corso di un evento a Bologna per la nascita dell’Irccs Sant’Orsola: “Non è tutto bianco o nero, bisogna contestualizzare. I casi sono in aumento ma la situazione è sotto controllo. Fa male vedere gli stadi vuoti, e adottando le misure di sicurezza ritengo auspicabile un ritorno dei tifosi. Non vedo perché non si possano riaprire gli stadi, con un numero naturalmente ridotto di spettatori e con regole ben definite”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?