Seguici sui Social

Articolo copertina

LAZIO Tare: “Ripartire nel rispetto delle regole. Juve e Inter prendano posizione”

Pubblicato

il

Lazio Tare
PUBBLICITA

LAZIO Tare — Nella giornata odierna, il d.s. biancoceleste è intervenuto alla luce della decisione di fissare la ripresa degli allenamenti in data 18 maggio

LAZIO Tare: “Siamo sorpresi, il 4 maggio doveva essere la data di ripartenza degli allenamenti.  Così non è stato e la sensazione è di essere stati discriminati. Ieri il ministro dello Sport ha detto che bisogna tutelare la salute dei calciatori, poi però si dà il via libera a correre nei parchi in mezzo alla gente e non nei centri sportivi dove vengono attute tutte le misure di sicurezza. Il calcio è fermo da due mesi, non so quale sia lo scopo di Spadafora ma di sicuro non quello di aiutare questo sport. Sappiamo che la situazione è estremamente delicata e non vogliamo vanificare gli sforzi fatti fin qui dalle persone ma così non si può continuare, il calcio è un fattore sociale importantissimo per l’Italia. Non chiediamo ovviamente di riaprire gli stadi, solo di concludere il campionato in massima sicurezza e rispettando i protocolli. Non ci sentiamo penalizzati in quanto secondi e in lotta per il titolo. Ci teniamo a finire il campionato perché i nostri risultati li abbiamo ottenuti sul campo ed è giusto arrivare alla fine per il bene del sistema calcistico italiano. Non mi spiego come mai Juventus e Inter non prendano posizione in questo senso”. Così il il d.s. biancoceleste Igli Tare ai microfoni di Lazio Style Radio.


Pubblicità

Articolo copertina

Lazio Genoa Inzaghi: “Rinnovo? Testa al campo e al 4° posto”

Pubblicato

il

Inzaghi

LAZIO GENOA Inzaghi – Al fischio finale, il tecnico biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha commentato il 4-3 sui rossoblu

LAZIO GENOA Inzaghi: “Quella di oggi è una vittoria importantissima, abbiamo meritato i 3 punti anche se nel finale abbiamo sofferto. Ci può stare, abbiamo affrontato una squadra di qualità e dovremo migliorare sotto questo aspetto. Abbiamo segnato 4 gol e avremmo potuto farne di più. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, daremo tutto fino alla fine per ottenere il quarto posto. Ad ogni modo abbiamo già ottenuto la certezza dell’Europa, in vista della prossima stagione, per il quinto anno anno consecutivo. Probabilmente abbiamo perso qualcosa nel girone di andata anche a causa di un girone di Champions impegnativo, ma nel girone di ritorno siamo stati quasi perfetti. Rinnovo? Al momento dobbiamo rimanere concentrati sulle ultime partite, poi con calma ci sarà tempo e modo di valutare la situazione”

Continua a leggere

Articoli più letti