Seguici sui Social

News

Lazio Zarate cuore biancoceleste: “Spero che vinca lo scudetto”

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Lazio Zarate non dimentica ciò di buono fatto con la maglia biancoceleste. L’argentino, vincitore di una coppa italia e una supercoppa italiana, sogna lo scudetto per i suoi ex compagni.

Lazio Zarate ha parlato della squadra biancoceleste ai microfoni della Gazzetta: “Questa Lazio è da scudetto. Ciro Immobile invece è da Scarpa d’Oro. Mi sono pentito subito di essere andato via. L’Inter era il club migliore d’Italia, ma non riuscii ad esprimermi. Quando tornai a Roma si era rotto qualcosa, inutile parlarne ancora. Non potevo più restare.”. Mastica amaro Maurito dove a Roma aveva subito trovato la sua dimensione e l’affetto dei tifosi che avevano imparato ad adorarlo ma queste è un’altra storia.


Pubblicità

News

MOURINHO Di Canio la tocca piano: “E’ il peggio del peggio”

Pubblicato

il

Paolo Di Canio ex attaccante della Lazio

MOURINHO Di Canio la tocca piano. Le dure parole dell’ex attaccante della Lazio in un audio pubblicato sui social.

MOURINHO Di Canio la tocca piano: “La Roma ha preso il peggio del peggio che c’è in questo momento. Capisco che a Roma abbiano bisogno di un nome, ma hanno preso un allenatore finito su tutte le linee. Lui è andato a cercare di prendersi il prima possibile una panchina con soldi, perchè sa di essere al terzo esonero in quattro anni. E’ stato cacciato da tutte le parti per incompatibilità, per carattere, mentre prima era molto bravo sotto questo aspetto. Adesso è stato esonerato dal Tottenham, anche per via dei risultati ottenuti, per non essere stato in grado di portare la squadra a livello in due anni, con tutto quello che hanno speso tra l’altro. Un disastro. Poi a Roma può darsi che si troverà anche bene. Adesso ci si aspetta chissà cosa, ma, ripeto, hanno preso il peggio del peggio, perchè adesso lui fa praticamente l’anti calcio. I giornalisti si divertiranno solo in qualche conferenza stampa, perchè lui fa polemica e casino e tutti gli daranno ragione. Mentre invece quando era all’Inter ci si incazzavano e gli faceva il teatrino. Ma lui è il peggio, soprattutto per ricostruire. E lo dico nonostante lui è sempre stato il mio preferito, anche più di Guardiola“.

Continua a leggere

Articoli più letti