Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN Italian IT Russian RU Spanish ES

News

Lazio a Formello è tornato il sereno: allenamento tra sorrisi e risate

Pubblicato

in

Formello Lazio


Lazio a Formello è tornato il sereno – Dopo due mesi, alcuni giocatori biancocelesti si sono ritrovati a Formello per riprendere gi allenamenti

Lazio a Formello è tornato il sereno – La giornata di ieri ha dato il via al ritorno dei calciatori al centro sportivo dopo 59 giorni dall’ultima volta. Tutto è cambiato, gli allenamenti non si possono più svolgere in un gruppo unico, ma a piccoli gruppetti composti da 5 calciatori, senza avere l’opportunità di potersi toccare. Ieri alcuni big sul campo tra cui Parolo, Immobile, Cataldi, Lazzari e Acerbi pronti a ricominciare con i test sotto gli occhi di Inzaghi e Farris a distanza di una decina di metri.

RISATE

Insieme a loro il preparatore atletico Ripert che sta già preparando delle schede individuali per far tornare la forza a ogni singolo giocatore, senza però esagerare perché i 2 mesi di inattività completa potrebbero causare dei problemi fisici. Piccoli scatti ed esercizi il tutto condito da risate e sfottò in lontananza, come quello cantanto da Parolo nei confronti di Acerbi: “Il leone si è addormentato” . In casa Lazio c’è tanta voglia di riprendere e tornare a rincorrere il sogno scudetto, da oggi inizieranno gli allenamenti, finiti i test blandi di ieri sotto gli occhi di Tare.

CALCIOMERCATO LAZIO Intesa per Luis Suarez: i dettagli

 

Focus

LA NOSTRA STORIA Gabriel ‘Gaby’ Mudingayi

Pubblicato

in

Gaby Mudingayi ex centrocampista di Lazio e Inter


Il 1º ottobre 1981 nasce a Kinshasa Gabriel ‘Gaby’ Mudingayi. Centrocampista belga, di origine congolese, attualmente svincolato. Predilige giocare a protezione della linea difensiva.

Mudingayi inizia la sua carriera con l’Union Saint-Gilloise. Nel 2000 si trasferisce al Gent. Arriva al Torino in Serie B nel gennaio 2004. Raggiunge la promozione in A con i granata ma, in seguito al fallimento dei piemontesi, approda alla Lazio durante il mercato estivo del 2005. In biancoceleste è inizialmente chiuso da Dabo, Liverani e Firmani, anche se via via guadagna più continuità, fino al grave infortunio. Ripresosi, si rivela essere ancora un giocatore determinante nella squadra di Delio Rossi. A luglio del 2008 lascia la Lazio e passa al Bologna per 6 milioni di euro, firmando un quadriennale da 500.000 euro l’anno. Nel luglio del 2012 passa all’Inter con la formula del prestito oneroso di 750.000 euro con diritto di riscatto fissato a 750.000 euro, firmando un contratto biennale fino al 30 giugno 2014 da 1,1 milioni a stagione.

Nella stagione 2013-2014 l’Inter esercita il diritto di riscatto dal Bologna. A fine stagione però resta svincolato. A ottobre viene ingaggiato con un contratto annuale dall’Elche. L’accordo però salta perché la LFP blocca il mercato degli spagnoli. A febbraio 2015 l’Elche comunica la risoluzione del contratto a causa dei gravi problemi economici che affliggono il club. Sempre a febbraio torna in Italia per giocare quattro mesi al Cesena. Dopo essere rimasto svincolato più di un anno, ed essersi allenato per oltre un mese con il Pisa, a ottobre 2016 firma con la squadra toscana. A gennaio 2017, dopo sole due partite, rescinde il contratto con i toscani. Capitolo Nazionale: disputa quattro partite valide per le qualificazioni agli Europei U-21 2004. Esordisce in Nazionale maggiore nel 2003.

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLA, TWITTER E FACEBOOK

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI ANCHE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.