Seguici sui Social

English EN French FR German DE Italian IT Russian RU Spanish ES

News

Rooney su Morrison: “Più forte di Pogba, ma non c’era con la testa”

Pubblicato

in

Ravel Morrison si allena a Formello con la Lazio


E’ stato il grande rimpianto di , e della nazionale inglese. su svela un retroscena amaro e triste

Ruolo centrocampista, con la caratteristica di avere piedi vellutati e grande visione di gioco. Rooney su Morrison ha voluto svelare il perchè non abbia mantenuto la promessa di diventare un campione. Intervistato dal Sunday Times, l’ex attaccante del Manchester United si è soffermato sulla qualità del settore giovanile dei Red Devild. Un vivavio da far invidia vista la mole di calciatori che ne sono usciti e che si sono affermati a grandi livelli. In questo vivaio ha mosso i passi anche Ravel Morrison, ma senza compiere il salto di qualità: “Quando ero allo United ho visto tantissimi calciatori provenire dal vivaio. Tra cui Pogba, Morrison, Lingard, ma tra tutti Ravel era il più forte. Anche più di Pogba e ricordo certi suoi numeri in allenamento come fare tunnel più volte a Vidic“.

“NON C’ERA CON LA TESTA”

Qualche scampolo di Premier League e di Championship per Ravel, poi il passaggio alla Lazio dove però non ha praticamente mai giocato, se non qualche piccolo scampolo. Difficoltà di ambientamento e troppo tempo sui social, ma anche un carattere difficile. Rooney spiega: “Non c’era con la testa e questo ha condizionato il suo cammino. Il suo stile di vita e l’ambiente circostante lo hanno influenzato negativamente e questa è una cosa molto triste per lui. Questo ha fatto la differenza anche se lui era il più forte di tutti“. Un grande rammarico, anche per la Lazio che aveva creduto in lui.

Calciomercato

CALCIOMERCATO LAZIO Vavro ai saluti: lo slovacco verso la Danimarca

Pubblicato

in

Vavro


CALCIOMERCATO Vavro ai saluti: lo slovacco verso il ritorno in Danimarca.

CALCIOMERCATO LAZIO Vavro ai saluti. Sembra essere già terminata l’avventura nella Capitale del centrale slovacco. La notizia arriva dalla Danimarca e sarebbe clamorosa: il club biancoceleste sta infatti per cedere Bastos e, se dovesse dire addio anche all’ex Zilina, potrebbe tornare sul mercato per rinforzare la difesa. Vavro lascerebbe dopo solo una stagione, alquanto deludente: appena 318′ infatti i minuti in campo e una sola presenza da titolare all’attivo. Troppo poco per pensare di continuareinsieme. In queste ore si starebbe dunque definendo il ritorno al Copenhagen, piazza dove il classe ’96 ha lasciato un buon ricordo. La formula scelta sarebbe quella del prestito secco: in questo modo, la Lazio potrà vedere Vavro all’opera e decidere bene cosa farne la prossima estate. In caso di cessione, la cifra richiesta non sarebbe troppo lontana dai 10,5 milioni spesi per portarlo a Roma. Il difensore, al momento ai box per pubalgia, attende novità: per lui si profila un ritorno al passato, si spera, più glorioso.

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità Copyright © 2020 Laziochannel.it TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE