Seguici sui Social

News

CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt visite mediche ancora posticipate

PUBBLICITA

Pubblicato

il

CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt
PUBBLICITA

CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt – Visite nuovamente rimandate per il difensore, ma, nessun ripensamento da parte del club

CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt non svolgerà le visite mediche neanche nella gioranta di oggi. Niente da fare per l’olandese che è ormai a Roma da Venerdì sera senza però poter svolgere le visite di idonietà. Il difensore è chiuso il albergo dal suo arrivo, ha preferito non andare in giro per Roma e rimanere tranquillo nella sua camera. L’affare non dovrebbe essere saltato, sembrerebbe stia capitando la stessa cosa avvenuta con Fares quando, il francoalgerino svolse le visite mediche una settimana dopo il suo arrivo nella Capitale. L’esterno, non è stato ancora ufficializzato, bisognerà prima cedere, stesso discorso per l’olandese, senza cessioni, la Lazio non li potrà tesserare. Al momento però, nessun ripensamento per il suo arrivo come iniziava a vociferarsi.

LAZIO ATALANTA DOVE VEDERLA

LUIZ FELIPE ANCORA FUORI


News

Lulic chiama Inzaghi: “I big qualche partita potrebbero saltarla…”

Pubblicato

il

Lazio Lulic

Non è piaciuta a nessuno la partita di ieri contro il Bologna. Arriva il mea culpa anche di un senatore biancoceleste: Lulic chiama Inzaghi e invoca cambi di formazione per far rifiatare i giocatori.

Lulic a Sky Sport: “Sicuramente è mancata la reazione anche perché i rigori si possono sbagliare. Oggi siamo andati in difficoltà davanti alla porta e non siamo riusciti a fare gol. Non so se abbiamo digerito la sconfitta con il Bayern ma questa era un’altra partita e se vogliamo rigiocare in Champions il prossimo anno queste cose non devono succedere. Abbiamo preso gol da una rimessa laterale e non può succedere, ma comunque ci sono tante partite ancora in cui possiamo dimostrare che non siamo quelli di stasera. Dopo due sconfitte in pochi giorni qualche domanda dobbiamo farcela, analizzando cosa abbiamo sbagliato per non ripetere questi errori. Il rapporto tra noi è ottimo, anche con i nuovi arrivati. Pereira è un giocatore forte che ha bisogno di tempo, quest’anno non ha giocato molto e mi auguro che riesca a darci una mano perché è bravo. I nuovi se hanno l’occasione danno tutto quando scendono in campo, ma è difficile giocare quando davanti a te hai Milinkovic o Luis Alberto. Penso comunque che ogni tanto anche a loro saltare una partita farebbe bene”.

Continua a leggere