Seguici sui Social

News

Lazio Lulic e Radu ritorneranno entrambi a novembre

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Radu e Lulic esultano per la vittoria del derby
PUBBLICITA

Lazio Lulic e Radu sono fermi ai box, il capitano già da febbraio 2020, mentre il romeno dall’ultima partita contro l’Inter

Lazio Lulic e Radu – Entrambi fuori dalla lista della Serie A, entrambi scalpito per il loro ritorno, sanno che questa stagione è importante, ci sarà la tanto ambita Champions da giocare. Ma non solo, bisognerà alzare l’asticella della passata stagione in campionato, Inzaghi e la squadra hanno bisogno di loro. Sì, il mister vorrebbe moltissimo i suoi due “veterani”, servirebbe la loro esperienza nella competizione, inoltre l’out mancino non ha molte alternative. Secondo i tempi di recupero, dovrebbero tornare a fine novembre, in quel caso, entrarenno nella lista sostituendo (almeno per il mmento), Djavan Anderson e Vavro. Radu è rimasto infortunato nella partita contro l’Inter, non avrebbe dovuto giocare, aveva già dei problemi ma ha voluto comunque rischiare per aiutare la squadra. Il 21 novembre dovrebbe essere il giorno giusto, la settimana prima ci sarà anche la sosta, entrambi i laziali puntano la sfida contro il Crotone.

Intervista al SS Lazio FR, il fan club che divulga la lazialità in Francia

Notizie Lazio – Champions League, Borussia Dortmund Lazio non più in chiaro


News

Lulic chiama Inzaghi: “I big qualche partita potrebbero saltarla…”

Pubblicato

il

Lazio Lulic

Non è piaciuta a nessuno la partita di ieri contro il Bologna. Arriva il mea culpa anche di un senatore biancoceleste: Lulic chiama Inzaghi e invoca cambi di formazione per far rifiatare i giocatori.

Lulic a Sky Sport: “Sicuramente è mancata la reazione anche perché i rigori si possono sbagliare. Oggi siamo andati in difficoltà davanti alla porta e non siamo riusciti a fare gol. Non so se abbiamo digerito la sconfitta con il Bayern ma questa era un’altra partita e se vogliamo rigiocare in Champions il prossimo anno queste cose non devono succedere. Abbiamo preso gol da una rimessa laterale e non può succedere, ma comunque ci sono tante partite ancora in cui possiamo dimostrare che non siamo quelli di stasera. Dopo due sconfitte in pochi giorni qualche domanda dobbiamo farcela, analizzando cosa abbiamo sbagliato per non ripetere questi errori. Il rapporto tra noi è ottimo, anche con i nuovi arrivati. Pereira è un giocatore forte che ha bisogno di tempo, quest’anno non ha giocato molto e mi auguro che riesca a darci una mano perché è bravo. I nuovi se hanno l’occasione danno tutto quando scendono in campo, ma è difficile giocare quando davanti a te hai Milinkovic o Luis Alberto. Penso comunque che ogni tanto anche a loro saltare una partita farebbe bene”.

Continua a leggere