Seguici sui Social

News

Mancini cosa ti hanno fatto Immobile e la Lazio? La Scarpa d’Oro in panchina

Avatar

Pubblicato

il

Lazionali
PUBBLICITA

Mancini cosa ti hanno fatto Immobile e la Lazio da non schierare mai calciatori biancocelesti se non nell’emergenza come ieri con Acerbi?

Mancini cosa ti hanno fatto Immobile e la Lazio – Un atteggiamento quasi al limite del surreale quello a cui i tifosi dell’Italia e dei biancocelesti stanno assistendo. Ancora una volta, il tecnico della Nazionale ha deciso di non fare entrare la Scarpa d’Oro e il capocannoniere della Serie A Immobile facendo addirituttura subentrare Kean e poi Caputo. L’attaccante di Torre Annunziata, avrebbe voluto partecipare al match per affrontare il suo rivale fino all’ultimo della Scarpa d’Oro, Roberto Lewandowski, ma purtroppo Mancini, ha deciso di non schierare l’attaccante facendo svanire la sfida che tutti aspettavano. Un atteggiamento che ha fatto arrabbiare tifosi della Lazio e non, perché al posto di Ciro a giocare è stato Belotti che ormai da anni non riesce più a dimostrare il suo valore.

IMMOBILE CHE TI HA FATTO?

Sono stati molti i tifosi che saputa la si sono infuriati e non solo laziali. Anche tifosi della Nazionale che non capiscono il motivo per cui Mancini ce l’abbia così tanto nei confronti di Ciro. Addirittura nel match di ieri, è stato mandato a fare senza però poi, essere preso considerazione. Al suo posto infatti sono entrati Kean e Caputo (quest’ultimo solo a 8 dalla fine) nonostante il gallo Belotti fosse in difficoltà da tutta la partita. Anche Lazzari non è stato schierato, anche qui Florenzi in difficoltà, ma l’esterno laziale non è stato preso in considerazione.

L’unico biancoceleste ad aver giocato è stato Acerbi ma solo per necessità, infatti Chiellini ha avuto qualche problema e ha preferito non rischiare. L’accanimento nei confronti di Immobile inizia a diventare pesanti, i tifosi chiedono all’attaccante di non accettare più le convocazioni rimanendo a Formello per evitare di farsi prendere in giro. Contro l’Olanda dovrebbe partire titolare, Belotti infatti, ha rimediato la squalifica, ma potrebbe comunque partire prima Caputo e così Immobile su 3 match non ne giocherebbe 3.

La rinascita di Caicedo: dalla cessione a titolare contro la Sampdoria


Pubblicità

News

ITALIA GALLES FORMAZIONI UFFICIALI Mancini cambia tutto

Italia Galles formazioni ufficiali, turnover per gli azzurri in cerca del primato

Avatar

Pubblicato

il

Italia Galles formazioni ufficiali

E’ tutto pronto allo Stadio Olimpico per la degli Azzurri. Italia Galles formazioni ufficiali

Gli azzurri si giocheranno il primato nel Gruppo A tra poco contro Bale e compagni. Roberto Mancini opta per un turnover massiccio dando spazio a chi ha giocato meno. Fuori i laziali e Immobile, al loro posto Bastoni e Belotti. Ritorna in mezzo al campo il “parigino” Verratti, turno di riposo per Locatelli. Italia Galles formazioni ufficiali

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Toloi, , Bastoni, Emerson; Pessina, Jorginho, Verratti; , Belotti, Chiesa.

LA FORMAZIONE DEL GALLES

Formazione del Galles

CALCIOMERCATO LAZIO, LE ULTIME SULL’ AFFARE KOSTIC

Continua a leggere

Calciomercato

Kostic alla Lazio – Stabilita la formula. Si va verso il sì

Quella di Filip Kostic alla Lazio potrebbe essere la prima vera trattativa dell’era Sarri. Il giocatore sarebbe infatti vicino a sposare il progetto

Avatar

Pubblicato

il

kostic alla lazio

Sono ore calde nell’ottica della trattativa che potrebbe portare Filip Kostic alla Lazio. Il classe ’92, che con la maglia dell’Eintracht Francoforte ha servito ben 14 classificandosi al secondo posto nella suddetta graduatoria della Bundesliga, sarebbe una delle prime richieste di Maurizio Sarri. Gli agenti del giocatore, stando a quanto riportato da , sarebbero a Roma da qualche giorno e la sensazione, allo stato attuale, è che a breve possa tenersi un incontro con il d.s. biancoceleste Igli Tare.

LE CIFRE DELL’AFFARE

Al momento la formula più plausibile per arrivare alla fumata bianca sembrerebbe essere il prestito con diritto di riscatto. La cifra si aggirerebbe intorno ai 20 milioni di euro e allo stato attuale tutto lascia pensare che l’affare per portare l’esterno mancino alla corte di Sarri, che lo utilizzerebbe come ala nel suo 433, possa concretizzarsi. Non resta dunque che attendere ulteriori sviluppi.

kostic alla lazio
Kostic alla Lazio

CALCIOMERCATO LAZIO, IDEA TORREIRA

Continua a leggere

News

“Diletta Leotta verso l’addio a Dazn”

Diletta Leotta verso l’addio a Dazn: la clamorosa indiscrezione di tele-mercato

Avatar

Pubblicato

il


“Diletta Leotta verso l’addio a La clamorosa indiscrezione.

Diletta Leotta verso l’addio a Dazn“. Le voci di mercato, a quanto pare, non agitano solo il mondo del calcio, ma anche quello, più patinato, della tv. E quando i due aspetti si combinano, il barometro non può che segnare aria di tempesta. E’ il caso di Diletta Leotta, la bella conduttrice finita nelle ultime ore al centro del vortice. Colpa del suo rapporto di lavoro con Dazn, che viaggerebbe verso i titoli di coda.

A lanciare la ‘bomba’, ai microfoni di SportItalia, il giornalista (esperto, guarda caso, di mercato) Paolo Bargiggia. La conduttrice siciliana, rivela, è attualmente legata alla da un contratto “da 400mila euro a stagione“. La scadenza è fissata a breve, ma segnali di rinnovo ancora non ne sarebbero arrivati. Anzi: l’emittente, secondo Bargiggia, avrebbe già ingaggiato un altro volto del Biscione, Giorgia Rossi. Quest’ultima, rivela il giornalista, faceva parte stabile del team di da “fine 2018, dopo la chiusura di Premium Sport“.

Sarà lei dunque a sostituire la Leotta a Dazn? E se sì, cosa ne sarà della bionda catanese? Su questo punto, i pareri sono discordanti. C’è chi ipotizza che farà coppia anche sul lavoro con il compagno Can Yaman, “in un film o una serie tv”. Mentre altri sostengono che abbia già messo nero su bianco con un’altra emittente. Vedremo. Al momento queste sono solo voci, quindi ancora tutte da confermare.

INTANTO UN ALTRO BIANCOCELESTE NELLE MIRE DI SIMONE INZAGHI

Continua a leggere

Articoli più letti