Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

Focus

LA NOSTRA STORIA L’ex allenatore Roberto Clagluna

Pubblicato

in



LA NOSTRA STORIA Roberto Clagluna nasce a Pisa il 10 ottobre 1939. In gioventù fa atletica leggera e prende la laurea in Scienze Politiche. Nel 1967 ottiene il patentino di allenatore al Corso di Coverciano.

Nel 1970 Roberto Clagluna entra nel settore giovanile della Lazio. Nella stagione 1977/78 si aggiudica il premio ‘Il Seminatore d’oro’. Nel corso del campionato 1981/82, subentrando a Ilario Castagner, assume la guida della Lazio in Serie B. Confermato anche l’anno dopo a poche giornate dalla fine della stagione è sollevato dall’incarico per assecondare l’opinione pubblica che teme che la squadra fallisca la promozione in serie A. Gli subentra Giancarlo Morrone. La Lazio conquista la promozione ma il merito è dell’allenatore toscano.

Dopo un anno alla guida della Sambenedettese nel 1984 passa ad allenare la Roma in coppia con Sven-Göran Eriksson. Dopo i giallorossi allena Como, di nuovo la Sambenedettese, Salernitana, Taranto, Barletta, Ternana, Pistoiese, Cagliari, Pisa ed Ancona. Quindi torna a Coverciano come docente ai Corsi per allenatori e collabora con la CAN. È anche Consigliere dell’A.I.A.C. (Associazione Italiana Allenatori Calcio) e dell’U.E.A.C. (Unione Europea Allenatori Calcio). È deceduto improvvisamente a Camaiore (LU) l’11 luglio 2003 per un infarto addominale all’età di 63 anni.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Pubblicità

Focus

LA NOSTRA STORIA Tanti auguri a Alvaro Gonzalez

Pubblicato

in



Il 29 ottobre 1984 nasce a Montevideo, in Uruguay, Alvaro Rafael Gonzalez Luengo. Ex centrocampista della Lazio, attualmente in forza al Defensor. Soprannominato ‘El Tata’ (il Saggio) perché sin da ragazzo aveva una voce da adulto.

Cresce nel Defensor Sporting dove resta per quattro stagioni. Nel 2007 si trasferisce al Boca Juniors. L’anno dopo vince il Torneo di Apertura ma si infortuna a un ginocchio. Resta fermo fino alla stagione successiva dopodiché viene ceduto al Nacional. Nel 2010 Alvaro Gonzalez arriva alla Lazio e, dopo un periodo di prova, è acquistato per 3,5 milioni di euro. A febbraio 2015 passa in prestito al Torino per fare ritorno a Formello a fine stagione. Ad agosto si trasferisce, a titolo temporaneo con diritto di opzione, all’Atlas in Messico. Al termine della stagione fa ritorno alla Lazio. Nel febbraio 2017 passa a titolo definitivo al Nacional e poi alla sua attuale squadra, il Defensor. In biancoceleste ha vinto la Coppa Italia 2012-2013. Dopo aver vestito le maglie di tutte le Nazionali giovanili uruguaiane nel 2007 viene convocato per la prima volta in quella maggiore. Con l’Uruguay ha vinto l’edizione argentina della Coppa America nel 2011.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Continua a leggere

Articoli più letti