Seguici sui Social
PUBBLICITA

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES


News

SERIE A – Il presidente Dal Pino: “C’è preoccupazione, siamo vicini al collasso”

Pubblicato

il

PUBBLICITA


SERIE A – Nella giornata di oggi, all’indomani del nuovo Dpcm diramato dal Governo, il Presidente Dal Pino ha analizzato la situazione

Il Presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino: “Mi auguro che il Governo comprenda il valore del calcio come industria, al di là di ogni superficiale demagogia. C’è molta preoccupazione, siamo vicini al collasso e temo che l’economia del Paese pagherà a caro prezzo le misure restrittive imposte. La salute viene al primo posto ma è importante fare le cose per bene, pianificando a medio lungo termine e pensando alle conseguenze sull’occupazione, sul bene dei nostri cittadini e sul futuro del nostro Paese. Gli effetti collaterali dei recenti provvedimenti colpiscono molti settori, tra cui il nostro, che nel 2020 alla luce della chiusura degli stadi ha perso 600 milioni di euro. Ci aspettiamo attenzione e sensibilità da parte del Governo. Il Presidente del Consiglio Conte ha detto a chiare lettere che i settori pregiudicati dalle chiusure forzate avranno un ristoro, per cui ci aspettiamo che un’industria come la nostra, che versa ogni anno oltre 1 miliardo di euro in contribuzione, venga tutelata e riceva quanto annunciato”. Così Paolo Dal Pino ai microfoni dell‘Ansa.

Continua a leggere
Pubblicità

News

LAZIO Il rinnovo di Inzaghi si avvicina: incontro a metà dicembre

Pubblicato

il

Inzaghi e Lotito


LAZIO Il rinnovo di Inzaghi si avvicina: possibile incontro a inizio dicembre.

LAZIO Il rinnovo di Inzaghi si avvicina. Il tecnico piacentino è in scadenza nel 2021 e attende una mossa da Lotito per capire che piega prenderà il suo futuro. L’attesa per l’incontro decisivo tra le parti va avanti ormai da mesi: dato per certo durante la pausa di ottobre, il summit è stato poi ‘rinviato’ a quella di novembre. Adesso, secondo le ultime voci, non mancherebbe più moltissimo: il giorno stabilito sarebbe stato infatti individuato dopo l’8 dicembre. In quella data la Lazio giocherà l’ultima partita del girone di Champions, all’Olimpico contro il Bruges. Una volta archiviata la prima fase dell’impegno europeo (magari con la qualificazione agli ottavi), ogni momento sarà dunque buono per trovare l’intesa. Non solo sulla durata (si parla di un anno, o forse più), ma anche sull’adeguamento di stipendio. A questo proposito, la richiesta si aggira intorno ai 3 milioni. Vedremo se dal presidente arriverà il giusto riconoscimento al tecnico per l’eccellente lavoro fatto in questi anni.

Continua a leggere

Articoli più letti