Seguici sui Social



News

Coric alla Roma: la Guardia di Finanza indaga sull’operazione

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA



Un acquisto a 6 cifre che ha destato sospetti nella Guardia di Finanza che ora indaga. Coric alla Roma per 8 milioni: qualcosa non quadra alla Procura.

Il 10 giugno 2018 la Roma ha ufficializzato l’acquisto di Ante Coric, centrocampista 21enne della Dinamo Zagabria per otto milioni. Per lui pochissime presenze con la maglia della Roma e ora in prestito nella seconda divisione spagnola. Sul suo acquisto indagano la Finanza e la Procura di Roma e di Zagabria così come ha anticipato La Repubblica. Secondo la ricostruzione degli investigatori dentro il prezzo pagato per Coric ci sarebbero soldi che dovevano servire per l’approvazione del progetto dello stadio di Tor di Valle. L’agente che ha gestito l’operazione con la Roma si chiama Giuseppe Cionci. Personaggio vicino a Zingaretti, Cionci è socio della Cornersport Management con Pietro Leonardi, ex dirigente sportivo inibito, poi squalificato, dopo i fallimenti del Parma e del Latina.


Continua a leggere
Pubblicità

News

EURO2021 Gare a Roma a rischio a causa del Covid

Avatar

Pubblicato

il

EURO2021 Gare a Roma a rischio a causa del Covid: il piano dell’UEFA.

EURO2021 Gare a Roma a rischio a causa del Covid. Proprio la pandemia, come noto, ha costretto gli organizzatori a posticipare la manifestazione dal 2020 al 2021. Nei progetti, avrebbe dovuto essere un torneo ‘itinerante’, da disputarsi in ben 12 città. La corsa della malattia però non si ferma: in alcuni paesi la situazione è molto critica e ciò potrebbe incidere non poco sui viaggi che si dovrebbero effettuare per giocare le partite. L’Uefa sta dunque riflettendo per capire come muoversi e agire. Tra le proposte – riporta ‘Repubblica’ – quella di ‘tagliare’ alcune delle città coinvolte. Tra esse anche la Capitale, soprattutto se l’Olimpico dovesse continuare, come ora, a restare chiuso al pubblico. Questa non è però l’unica soluzione in campo: al vaglio infatti c’è anche la possibilità di giocare l’Europeo in un solo paese. Il dilemma si protrarrà fino a marzo, quando dovrebbe arrivare la decisione definitiva. Roma aspetta. E spera.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti