Seguici sui Social
PUBBLICITA

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES


News

LAZIO Caicedo: “Alla Lazio ho trovato la serenità, ora non desidero altro”

Avatar

Pubblicato

il

Felipe Caicedo attaccante della Lazio
PUBBLICITA


si confessa a tutto tondo ai microfoni di ‘Lazio Style Radio’.

LAZIO Caicedo, a partire dal momento attuale, dall’essere diventato ‘l’uomo dell’ultimo minuto‘: “Adesso ho più consapevolezza di quanto i miei gol siano da infarto. Non ho mai smesso di crederci, perchè so che il sacrificio e il lavoro alla fine pagano sempre. Mi sento completo e non ho più desideri da realizzare“.

Poi un ricordo del passato: “A 15 anni vinsi uno stage partecipando a una trasmissione tv. Mi toccò il Boca Juniors, ma poi ad acquistarmi fu il Basilea. Da lì è partito il mio sogno europeo. E ora sono qui alla Lazio. Ho sempre sognato di giocare in Italia, per di più in una squadra così forte. In Ecuador la vita non è stata facile, anche se i miei genitori mi hanno sempre dato quello di cui avevo bisogno. Però sono stato fortunato ad andare via presto, anche se una parte del mio cuore è rimasta lì. Ho girato tanto, ma alla Lazio ho trovato la serenità. Qui mi sento amato e vivo“.

Su Inzaghi: “Lo ammiro molto, con me è sempre stato chiaro e onesto. E’ grazie a lui, che è un vincente, se siamo arrivati a questo punto. Una delle sue qualità migliori è certamente che sa gestirci bene e fare gruppo“.

Su Immobile e Cataldi: “Ciro ha una fame che non ho mai visto in altri giocatori. E’ il nostro leader, la nostra bandiera, e come persona è molto umile. Anche da Danilo ho imparato molto, anche perchè spesso ci ritroviamo in panchina a chiacchierare (ride ndr)“.

Sull’avventura alla Lazio: “Ci sono stati momenti brutti e altri più esaltanti. Ma sono orgoglioso di tutto quello che ho fatto. Ho vissuto un primo anno complicato, ma poi sono riuscito a superare le difficoltà ed è andato tutto bene. Ho vinto tre trofei su quattro. Durante la finale con l’Atalanta ho fatto l’assist più brutto della mia vita a Correa, che poi con la Juve ricambiò il favore. Giocare all’Olimpico è sempre un’emozione, poi le coreografie della Curva Nord sono sempre uno spettacolo“.

Continua a leggere
Pubblicità

News

LAZIO ZENIT INZAGHI: “Raggiungiamo gli ottavi prima possibile”

Avatar

Pubblicato

il



Zenit Inzaghi gongola per la prestazione dei suoi: ottima gara dei biancocelesti con un piede e mezzo agli ottavi di finale di Champions.

Inzaghi a Sky: “Abbiamo fatto un’ottima partita, i ragazzi sono stati straordinari. Manca un punto per la qualificazione: proveremo a prenderlo a Dortmund nella prossima sfida. Il traguardo degli ottavi manca da troppo tempo: dobbiamo fare risultato prima possibile. Zenit? Avversario non banale, soprattutto in avanti. I loro attaccanti sono fortissimi: noi siamo stati in grado di proteggerci bene soprattutto con i nostri attaccanti. I miei ragazzi mi stanno dando grandi soddisfazioni: sono stati bravi tutti da Immobile a Correa. Un plauso ai 5 subentrati che hanno fatto un’ottima partita. Dortmund? Sarà un match impegnativo da affrontare nel migliore dei modi ma prima pensiamo all’Udinese, una gara molto ostica”.

Continua a leggere

Articoli più letti