Seguici sui Social

Articolo copertina

LAZIO Luis Alberto: “Chiedo scusa, non sono laziale ma darò sempre tutto”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Luis Alberto tramite una diretta Instagram di poco fa, ha voluto chiarire il suo sfogo di ieri riguardo i presunti pagamenti non effettuati dal club

Lazio Luis Alberto chiarisce la sua posizione con una diretta Instagram: “Chiedo scusa alla gente che si è sentita offesa quando ho parlato di soldi. Volevo chiarire questa cosa, Angelo Peruzzi mi ha fatto arrivare un comunicato (ha mostrato un foglietto che però non ha letto, n.d.r.), ma voglio parlare con parole mie. Chiedo scusa alla società, ma dico le cose che penso. Non sarà mai laziale come Danilo Cataldi, ma rispetterò sempre il club e onorerò la maglia. Sempre forza Lazio“.

Queste le parole del centrocampista spagnolo, che però lasciano dei dubbi: il numero 10 resta comunque fermo sulla sua idea nonostante le scuse, non specificando esattamente a cosa si riferiva con lo sfogo di ieri. Inoltre l’aver ribadito di non sentirsi laziale come Cataldi, ha lasciato un po’ l’amaro in bocca ad alcuni tifosi che seguivano la diretta.


Articolo copertina

Lazio, seduta di scarico: possibili novità in vista del Bologna

Pubblicato

il

Oggi la Lazio si è ritrovata a Formello per la seduta di scarico all’indomani del Bayern Monaco

In campo i giocatori non impiegati nella serata di ieri contro il Bayern o entrati a gara in corso. Presente anche Musacchio che, pur essendo partito da titolare, è stato sostituito dopo appena mezz’ora di gara. Alla seduta di scarico hanno preso parte, oltre al difensore argentino, Hoedt, Parolo, Armini, Akpa Akpro, Cataldi, Fares, Pereira, Caicedo, Muriqi. Aggregati anche Minala e Djavan Anderson nell’allenamento odierno, seppur fuori dalla lista Champions. Da domani si inizierà a preparare la sfida contro il Bologna, in programma sabato all’Olimpico. Probabili novità di formazione contro i rossoblu: oltre all’assenza di Escalante per squalifica, Inzaghi potrebbe decidere di far rifiatare qualcuno in vista dei successivi impegni ravvicinati contro Torino e Juve.

Continua a leggere