Hoedt: “Il Bruges mi voleva, ma alla Lazio non si può dire no”

Hoedt lascia la lazio

Nella giornata di oggi, Wesley Hoedt ha svelato un curioso retroscena di mercato relativo a una trattativa con il Bruges

Hoedt: “Il Bruges si era interessato a me e ci siamo incontrati per discutere della trattativa ma a livello finanziario non era fattibile. Oltretutto ho lasciato un bel ricordo ad Anversa quindi in realtà non ho mai avuto davvero intenzione di trasferirmi al Bruges. Anche l’Anderlecht mi ha cercato e questo mi ha fatto piacere, vuol dire che ho fatto una buona impressione in Belgio. Quando però arriva una società che ti offre di più a livello di campo e di competitività è impossibile dire di no, bisogna provarci. Quel club è stata la Lazio, Inzaghi nel mio ultimo anno prima di andar via fu molto importante per la mia crescita e sono felice di essere tornato“. Così Wesley Hoedt ai microfoni di Gazet van Antwerpe.