Seguici sui Social



Ultime Notizie

Acerbi promette il massimo per il match di ritorno: “Daremo tutto!”

Pubblicato

il

Lazio Acerbi
PUBBLICITA

La promessa di impegno del giocatore biancoceleste verso i tifosi: “Per voi e per la maglia, con onore”

Champions League. Dopo la cocente sconfitta subita ieri in casa dalla Lazio contro il Bayern Monaco Francesco Acerbi ha deciso di affidare parole di scuse e di speranza ai tifosi tramite il suo account social. Ha infatti pubblicato un post dove, oltre a fare ammenda delle mancanze che hanno portato alla sconfitta, promette di giocare il ritorno con rinnovato impegno per onorare la squadra e la maglia che veste. Questo il messaggio del post: “Siamo scesi in campo con un obiettivo ambizioso, ma non siamo riusciti a ottenere quello che volevamo. Ci dispiace molto. Al ritorno vogliamo lottare ancora e vogliamo farlo a testa alta. Daremo tutto! Per voi e per la maglia, con onore“.


Ultime Notizie

Lazio-Torino, Avv. Chiacchio: “Il ricorso si poteva evitare”

Pubblicato

il

I commenti del legale della squadra granata sulla vicenda

Lazio-Torino. La vicenda arriva al terzo grado, quello finale: Lotito ha infatti presentato ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. Sul piatto due possibili esiti: o rigiocare il match, o vittoria 3 a 0 per la Lazio a tavolino. La seconda possibilità è chiaramente quella auspicata dai biancocelesti. Sulla vicenda si è espresso il legale del Torino, l’Avv. Eduardo schiaccio, intervistato ai microfoni di Radio Punto Nuovo: “Si poteva evitare il terzo grado di giudizio, per evitare di condizionare il calendario nella fase finale. La Lazio ha ritenuto di fare ricorso e noi contesteremo le loro richieste. Nella giustizia in genere bisogna essere molto attenti, saremo pronti a contestare ogni cosa dirà la controparte. Sicuramente è un precedente importante Juve-Napoli. I principi di Juve-Napoli possono essere utilizzabili, ma ci sono particolari un po’ diversi. La sostanza comunque non cambia, anche Lazio-Torino si deve giocare”, ha dichiarato Chiacchio.

Continua a leggere

Articoli più letti