Categorie
News

INTER LAZIO INZAGHI: “I ragazzi non accettano il rigore”

Inter Lazio Inzaghi mastica amaro per la sconfitta ma soprattutto per il rigore assegnato da Fabbri che non ha convinto lui e la squadra.

Inzaghi a Sky: “C’è rammarico perché potevamo ottenere di più. L’Inter ce l’aspettavamo così: abbiamo fatto il doppio dei passaggi ma ci siamo innervositi troppo. Abbiamo preso un rigore così, siamo dispiaciuti perché poi loro si sono difesi. Ho cambiato per dare più fisicità ma non dovevamo prendere subito il terzo gol. Hoedt aveva fatto una buona gara ma era ammonito, Leiva aveva fatto il suo ma volevo più corsa con Escalante. L’infortunio di Radu ci ha cambiato i piani. Volevo uno con piede sinistro su Lukaku e ho pensato ad Acerbi. Non volevo venire a San Siro e chiudermi in difesa. Acerbi ha preso Lukaku e anche Hoedt e Parolo hanno fatto bene. Ho fatto i complimenti alla squadra, gli ho detto che quel rigore fai fatica a commentarlo. I ragazzi non hanno accettato quel rigore che ha indirizzato la gara: Fabbri ci ha messo due secondi a darlo. Stavamo dominando e poi quel rigore ha cambiato tutto. Volevo tenere Lautaro e Lukaku più lontani possibili dall’area. Abbiamo approcciato bene ma siamo stati poco lucidi perché non trovavamo spazi. Ho aggiunto due punte fisiche per trovare altre soluzioni”.