INTER LAZIO LE PAGELLE – La Lazio gioca, gli altri segnano con la nostra difesa accomodante…

Inter Lazio le pagelle: stasera c’è poco da salvare in casa biancoceleste. In difesa tutti insufficienti e anche Inzaghi ci ha messo del suo.

LAZIO (3-5-2):

Reina 6 – Incolpevole sui tre gol presi: i compagni di reparto più che aiutarlo l’hanno condannato.

Patric 5,5 – Tutta la difesa oggi ha ballato, lui compreso: sempre in difficoltà nelle ripartenze dell’Inter ma uno dei meno peggio.

Hoedt 5 – Questo ragazzo entra nelle partite più importanti e, sfortuna o casualità, rientra negli episodi chiave della gara. Oggi il rigore lo condanna: l’intervento da dietro su Lautaro Martinez è troppo scomposto. Al 45′ Parolo 5,5 – Fa quel che può in una posizione non sua. Lukaku lo sovrasta atleticamente sul terzo gol ma non è colpa sua…

Acerbi 5,5 – Anche lui finisce nel tritatutto oggi. Si butta in avanti oggi lasciando voragini dietro e gli spazi larghi lo sfavoriscono nei confronti degli attaccanti nerazzurri.

Lazzari 5,5 – Pochi spunti sulla fascia per lui e un rimpallo sanguinoso che regala il secondo gol a Lukaku. Oggi non era proprio giornata…

Milinkovic 6 – L’ultimo a mollare: dalla sua punizione rinascono le speranze per la Lazio ma oggi è girato tutto storto.

Lucas Leiva 6 – Dà il fritto e fa quello che gli riesce meglio: comandare il possesso palla della squadra. Esce a inizio ripresa con Inzaghi che prova a far cambiare passo al centrocampo. Al 45′ Escalante 6 – Ha il merito di entrare e trovare la deviazione vincente che riapre la partita ma solo per pochi minuti. La Lazio stasera ha tradito anche lui.

Luis Alberto 5,5 – Non ripete la stessa prestazione di San Siro contro il Milan: lo spagnolo è apparso sottotono e privo dei suoi consueti lampi. Al 77′ Pereira s.v.

Marusic 6 – Meglio del suo alter ego Lazzari, si propone ma manca la precisione nei cross. Poi se i nostri attaccanti hanno le polveri bagnate non si può fare di più…

Correa 5,5 – Pochi squilli e poche luci a San Siro per lui: nessuna giocata da ricordare per lui. Al 69′ Caicedo s.v.

Immobile 5 – Ciruzzo non era in serata: si sbatte per tutto il campo ma le maglie strette dell’Inter lo stritolano. Perde anche una palla sanguinosa che regala il contropiede a Lukaku per il terzo gol dell’Inter. Al 69′ Muriqi s.v.

All. Simone Inzaghi 5 – Caro mister scelte che stasera fatichiamo a comprendere. Ancora Hoedt dal 1′ minuto con Acerbi spostato in una posizione a lui non congeniale. E poi ci siamo consegnati al contropiede dell’Inter: la squadra di Conte ha giocato al gatto col topo lasciandoci un possesso palla sterile. C’è molto da rivedere: stasera davvero molto ingenui e poco cattivi. Una riprova? Persi tutti i duelli e le seconde palle…

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS