Seguici sui Social



News

LA NOSTRA STORIA Keita la ‘Maravilla’

Pubblicato

il

Keita attaccante Lazio
PUBBLICITA

Calciatore in grado di giocare sia attaccante sinistro che ala offensiva. Di origini senegalesi l’8 marzo 1995 nasce ad Arbucias, in Spagna, l’ex giocatore della Lazio Keita Balde Diao. Balde è il cognome del padre e Diao quello della madre. Cresce nelle giovanili del Barcellona. Nel 2010 passa in prestito al Cornellà con cui partecipa al campionato Allievi realizzando 47 reti.

In scadenza di contratto con la società blaugrana e in attesa di passaporto spagnolo, Keita Balde Diao  trova l’accordo con la Lazio che lo acquista per circa 300.000 euro. Per non occupare una casella da extracomunitario pur arrivando a Formello nell’estate del 2011 non viene tesserato. Durante la stagione alloggia nella foresteria e spesso prende parte agli allenamenti della prima squadra. Nel maggio del 2012 la Lazio ottiene l’autorizzazione dalla Federcalcio Italiana per poterlo impiegare ‘in prestito’ in un torneo ufficiale. Il giocatore in un Lazio-Sambenedettese bagna il suo esordio con la Primavera nel Toscana Football Cup realizzando un gol dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo.

IL TESSERAMENTO UFFICIALE E L’ESORDIO IN SERIE A

Il tesseramento ufficiale, previsto in un primo momento per il 1° luglio 2012 in concomitanza con l’acquisizione del passaporto comunitario, a causa di difficoltà burocratiche ritarda impedendo al giocatore di ottenere il passaporto comunitario, ma la Lazio decide di tesserarlo come extracomunitario. Keita finalmente entra in pianta stabile a far parte della squadra Primavera, togliendosi la soddisfazione di vincere il Campionato di categoria nel 2012/13 e la Coppa Italia Primavera 2013-14. Il 15 settembre 2013 nel corso di Lazio-Chievo 3-0 fa il suo esordio in Serie A. Ad agosto del 2017 per circa 30 milioni di euro passa al Monaco. Ad agosto 2018 viene ceduto in prestito all’Inter. A fine stagione rientra al Monaco in quanto la società nerazzurra non eserciterà il diritto di riscatto.

LA NAZIONALE

Nato nella penisola iberica da genitori senegalesi resta in attesa di una chiamata della Spagna. Attende inutilmente e infine, nel 2016, accetta la chiamata del Senegal. Il 30 dicembre 2016 viene inserito dal CT Aliou Cissé nella lista dei ventitré convocati per partecipare alla Coppa delle Nazioni Africane 2017. Fa il suo esordio contro il Niger in una partita valida per le qualificazioni alla Coppa d’Africa 2017. Il 17 maggio 2018 viene selezionato nella lista dei 23 calciatori che parteciperanno al mondiale di calcio 2018 in Russia.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER


News

Calciomercato Lazio: Da Mustafi a Maksmovic, tutti i nomi a parametro 0

Pubblicato

il

Calciomercato Lazio Maksimovic

Calciomercato Lazio – La stagione sta per concludersi, i biancocelesti sono in lotta per la qualificazione in Champions, ma per poter avere maggiori chances nella prossima stagione bisogna arricchire la rosa. Questo infatti è il momento in cui le società iniziano a muoversi in vista del mercato estivo, cercando di portare al più presto i nuovi giocatori. La Lazio per piazzare il colpo dovrà aspettare di capire a quale competizione europea parteciperà, ma nel frattempo può già individuare i giocatori che andranno in scadenza a 0 e quindi non sarà necessario spendere nulla per il cartellino.

CALCIATORI A 0

Il reparto dove bisognerà avere più rinforzi è senza dubbio quello difensivo. Musacchio dovrebbe abbandonare a fine stagione mentre Hoedt potrebbe essere riscattato a 5 milioni e a quel punto la Lazio avrebbe ben 5 difensori: Radu, Hoedt, Acerbi, Luiz Felipe e Patric. Il contratto di quest’ultimo scadrà nel 2022 e forse se non dovesse venirgli rinnovato potrebbe essere messo sul mercato e a quel punto i difensori da prendere saranno 2. In uscita dal Napoli c’è Nikola Maksimovic, difensore che potrebbe dare il suo apporto alla Lazio, accostato più volte durante il mercato invernale, a giugno sarà libero di firmare a 0. Oltre a Maksimovic che conosce bene il campionato italiano ci sono: Mustafi, Balbuena e Dragovic, Sakho; questi 4 oltre al quasi ex Napoli sono le piste più percorribili e facili. A 0 ci sono anche dei top player che al momento non sono in orbita biancoceleste a causa del loro ingaggio elevato: Sergio Ramos, Alaba, Garcia, Thiago Silva e David Luiz. Uno dei parametri 0 potrebbe affiancare il sogno di mercato difensivo: il laziale Romagnoli. Oltre alla difesa si pensa anche all’attacco, nel mirino c’è sempre il colombiano Borré a 0 che ha strizzato l’occhio ai biancocelesti e aspetta una loro chiamata

Continua a leggere

Articoli più letti