Seguici sui Social

News

Calciomercato Lazio – Montipò per il dopo Strakosha: Pasquale Foggia lo sponsorizza

Pubblicato

il

CALCIOMERCATO LAZIO Inizia la caccia
PUBBLICITA

Calciomercato Lazio: continuano i rumors di mercato attorno al nome del dopo Strakosha. Se l’albanese non dovesse essere riconfermato si guarda in Italia.

Uno dei nomi più promettenti sembra essere quello di Lorenzo Montipò del Benevento. Lo stesso Pasquale Foggia, ex giocatore della Lazio ed attuale ds dei campani, ha rilasciato ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Radiosei: “Con Tare non ne abbiamo mai parlato, ma sono sicuro che ci saranno tante offerte per questo ragazzo che è cresciuto molto. Potenzialmente è da Lazio“.


Pubblicità

News

MOURINHO Di Canio la tocca piano: “E’ il peggio del peggio”

Pubblicato

il

Paolo Di Canio ex attaccante della Lazio

MOURINHO Di Canio la tocca piano. Le dure parole dell’ex attaccante della Lazio in un audio pubblicato sui social.

MOURINHO Di Canio la tocca piano: “La Roma ha preso il peggio del peggio che c’è in questo momento. Capisco che a Roma abbiano bisogno di un nome, ma hanno preso un allenatore finito su tutte le linee. Lui è andato a cercare di prendersi il prima possibile una panchina con soldi, perchè sa di essere al terzo esonero in quattro anni. E’ stato cacciato da tutte le parti per incompatibilità, per carattere, mentre prima era molto bravo sotto questo aspetto. Adesso è stato esonerato dal Tottenham, anche per via dei risultati ottenuti, per non essere stato in grado di portare la squadra a livello in due anni, con tutto quello che hanno speso tra l’altro. Un disastro. Poi a Roma può darsi che si troverà anche bene. Adesso ci si aspetta chissà cosa, ma, ripeto, hanno preso il peggio del peggio, perchè adesso lui fa praticamente l’anti calcio. I giornalisti si divertiranno solo in qualche conferenza stampa, perchè lui fa polemica e casino e tutti gli daranno ragione. Mentre invece quando era all’Inter ci si incazzavano e gli faceva il teatrino. Ma lui è il peggio, soprattutto per ricostruire. E lo dico nonostante lui è sempre stato il mio preferito, anche più di Guardiola“.

Continua a leggere

Articoli più letti