Seguici sui Social

Primo Piano

PUBBLICITA

Recovery Plan, FDI furioso: “95 milioni per il Franchi di Firenze e per il Flaminio niente?”

Avatar

Pubblicato

il

lazio flaminio

Recovery Plan, FDI furioso per il trattamento riservato allo stadio Flaminio. Le parole, in una nota, del senatore Claudio Barbaro, del capogruppo in Regione Fabrizio Ghera e dell’omologo in Campidoglio Andrea De Priamo.

Recovery Plan, FDI furioso: “Abbiamo appreso dell’inserimento nel piano, con annesso finanziamento per 95 milioni di euro, del progetto per la ristrutturazione dello Stadio Franchi di Firenze, abitualmente utilizzato dalla società Fiorentina per la Serie A di calcio. Ci meraviglia non poco che lo stesso trattamento non sia stato riservato allo stadio Flaminio di Roma. Che versa da anni in uno stato di profondo abbandono e necessita quindi di un intervento ben più urgente. Sorprende ulteriormente il silenzio della giunta Raggi, che proprio sul Flaminio in questi anni ha avuto la capacità di dire tutto e il contrario di tutto e in concreto l’incapacità di produrre un seppur minimo intervento di manutenzione. Risultato, a oggi la struttura progettata dall’architetto Nervi, proprio come lo stadio di Firenze, versa nel più totale degrado. Abbiamo ascoltato i più roboanti annunci, letto di faraonici e alquanto fantasiosi progetti. Sarebbe interessante però sapere se era stata fatta una richiesta di inserimento nel Recovery Plan, come accaduto da altre parti (e quindi non è stata accolta), o se più semplicemente l’idea non è stata presa in considerazione. In ogni caso, si tratta dell’ennesimo passo falso della giunta Raggi in materia di sport nella nostra città“.

Parole cui fanno eco quelle del delegato Sport della Federazione romana di FDI Alessandro Cochi: “Sono passati circa 10 anni, ma sembra un secolo, da quando il Flaminio ospitava il Sei Nazioni di Rugby, lo spareggio per andare in Serie B e le piroette delle moto acrobatiche della Red Bull. L’erba era ancora tagliata e nessuno ‘moriva’ ancora negli spazi spogliatoi abbandonati, come successo invece nel febbraio 2018″.


Primo Piano

Bernabè si difende dalle accuse, la lettera del falconiere

Bernabè si difende dalle accuse, l’ex falconiere della Lazio scrive una lettera

Avatar

Pubblicato

il

methode times prod web bin 9e28144a 31d4 11ec 820f e2be9b2cb5fd
<

Bernabè si difende dalle accuse, l’ex falconiere della Lazio scrive una lettera

Bernabè si difende dalle accuse. L’ormai ex falconiere della Lazio dopo esser stato licenziato per un saluto romano dopo Lazio Inter ha scritto una lettera poi pubblicata dal portale Adnkronos : “Sono dispiaciuto per quello che è successo, in Spagna il gesto fascista si fa con il braccio teso in una linea retta. In Italia a quanto pare è anche così, dandosi una pacca sul petto. Io sono una persona assolutamente di destra, del partito Vox in Spagna come pure tanti amici calciatori, ma non di idea fascista, non è proprio nella mia mentalità. Sono un uomo che ha girato il mondo, che fa business in tutto il mondo e che ha rapporti con persone di tutte le razze. È stato un gesto dettato dall’impulso festeggiando il finale di una partita. Un saluto militare, mai fascista. Tuttavia va bene, queste cose fanno parte della vita, ci sono momenti brutti e belli. E questo per me è un momento brutto“.

lazio bernabè

CALENDARIO LAZIO : LA RABBIA DI SARRI

Continua a leggere

Primo Piano

Tamponi Lazio, la rabbia della Figc

Tamponi Lazio, la rabbia della Figc : “Pena incongrua”, faremo ricorso

Avatar

Pubblicato

il

Gabriele Gravina 1
<

Tamponi Lazio, la rabbia della Figc : “Pena incongrua”, faremo ricorso

Tamponi Lazio, la condanna punisce Lotito, ma secondo la Figc la pena è incongrua : “C’è sconcerto per l’irrogazione di sanzioni incongrue e prive di afflittività a fronte di violazioni gravi dei protocolli anti-Covid consumate in uno dei periodi più difficili di pandemia nel nostro Paese“. Ma non è tutto, la Figc starebbe pensando ad un possibile ricorso al collegio di garanzia.

Gravina

IL GESTACCIO DI KOLAROV : MULTATO

Continua a leggere

Primo Piano

Espulsione Luiz Felipe, adesso è emergenza difesa

Espulsione Luiz Felipe, l’unica dolente del match ed adesso è emergenza difesa

Avatar

Pubblicato

il

luiz felipe lacrime lazio inter 159qwdcfg99121ijju0f5q2vfy
<

Espulsione Luiz Felipe, l’unica dolente del match ed adesso è emergenza difesa

Espulsione Luiz Felipe. Il rosso diretto al difensore brasiliano è l’unica nota dolente del match. Espulsione arrivata a fine partita in modo confusionario con il centrale che è poi scoppiato in lacrime. In lacrime anche noi dopo che nessun giocatore dell’Inter ha subito il cartellino rosso aggredendo Felipe Anderson dopo il gol, ma questa è un’altra storia. Adesso il problema sorge spontaneo, senza Acerbi e ora anche Luiz Felipe chi difenderà ? Per Sarri è una vera e propria emergenza difesa.

Luiz Felipe

LA CHIAVE DEL MATCH : I CAMBI DI SARRI

Continua a leggere

Articoli più letti