Seguici sui Social

Articolo copertina

VERONA LAZIO LE PAGELLE – Milinkovic si trasforma in Caicedo: è ancora zona Lazio!

Pubblicato

il

Lazio milinkovic
PUBBLICITA

Verona Lazio le pagelle: 3 punti importantissimi per i ragazzi di Inzaghi che continuano a credere nella Champions. Eroe di giornata il sergente Milinkovic Savic. 

LAZIO (3-5-2):

Reina 6 – Oggi praticamente inoperoso: il Verona ha pensato solo a difendere. 

Marusic 7 – Il migliore del pacchetto arretrato: chiusure perfette e davvero insuperabile in un ruolo non suo. Vanifica anche un pericolosissimo contropiede recuperando in velocità Lasagna a tu per tu con Reina. 

Acerbi 6,5 – Impeccabile al centro, nessuna sbavatura per lui oggi: lotta come un leone su ogni palla. 

Radu 6,5- Sempre il rumeno: dopo aver raggiunto Favalli con le 402 presenze con la maglia della Lazio oggi regala l’assist decisivo per la capocciata vincente di Milinnkovic. 

Akpa Akpro 6 – Preciso nelle chiusure in una posizione a lui non proprio congeniale. Fa il suo. Al 83′ Parolo s.v. 

Milinkovic 7,5 – Gol pesantissimo per il sergente che di prepotenza regala la vittoria ai suoi con uno stacco aereo imperioso. Da lassù nessuno può raggiungerlo. 

Leiva 6 – Comincia bene la gara, cala un po’ nella ripresa per stanchezza fisica. Al 83′ Escalante 6 – Entra quando la squadra si è un po’ allungata: da sostanza al centrocampo. 

Luis Alberto 6 – Nemmeno oggi ha trovato i suoi assist illuminanti ma la palla è comunque sempre attaccata al piede. Al 75′ Pereira 6 – Si muove bene tra le linee e cerca di far uscire gli arcigni difensori del Verona che oggi hanno lottato su ogni pallone. 

Fares 6 – Molto più dinamico, cerca anche la via del gol nel secondo tempo ma il tiro è alto. Al 75′ Lulic 6 – Aspettiamo ancora il vero Senad: la ripresa è ancora lunga ci si aspetta di più da lui. La sufficienza oggi è puro incoraggiamento. 

Immobile 6 – Colpisce un palo poi tanti recuperi di palla per far salire la squadra: Ciro è tornato fisicamente è mancato solo il gol. 

Caicedo 6,5 – Lotta, sgomita e a inizio secondo tempo fa un gol d’antologia con un cost to cost fino alla rete ma il Var lo blocca: punita una sbracciata che sembrava veramente di lieve entità. Fa posto al compagno Muriqi per un problema al flessore. Al 68′ Muriqi 6 – Prende il posto di Caicedo: cerca di far salire la squadra soprattutto sfruttando le palle alte. Viene anticipato da Milinkovic in occasione del gol: anche lui era ben appostato in aerea. 

All.: Massimiliano Farris 6,5 – Guida la squadra al posto di mister Inzaghi a casa causa Covid. Felicissimo il suo battibecco con l’arbitro Chiffi rimproverato per i pochi cartellini al Verona e per i gialli solo alla Lazio. L’abbraccio finale con la squadra per la vittoria gli regala un mezzo punto in più. 


Pubblicità

Articolo copertina

Lazio Genoa Inzaghi: “Rinnovo? Testa al campo e al 4° posto”

Pubblicato

il

Inzaghi

LAZIO GENOA Inzaghi – Al fischio finale, il tecnico biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha commentato il 4-3 sui rossoblu

LAZIO GENOA Inzaghi: “Quella di oggi è una vittoria importantissima, abbiamo meritato i 3 punti anche se nel finale abbiamo sofferto. Ci può stare, abbiamo affrontato una squadra di qualità e dovremo migliorare sotto questo aspetto. Abbiamo segnato 4 gol e avremmo potuto farne di più. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, daremo tutto fino alla fine per ottenere il quarto posto. Ad ogni modo abbiamo già ottenuto la certezza dell’Europa, in vista della prossima stagione, per il quinto anno anno consecutivo. Probabilmente abbiamo perso qualcosa nel girone di andata anche a causa di un girone di Champions impegnativo, ma nel girone di ritorno siamo stati quasi perfetti. Rinnovo? Al momento dobbiamo rimanere concentrati sulle ultime partite, poi con calma ci sarà tempo e modo di valutare la situazione”

Continua a leggere

Articoli più letti