lazio bernabè

LAZIO Bernabè fa chiarezza sul saluto: “Non sono fascista”

Al termine del match dell’Olimpico contro l’Inter, per festeggiare la vittoria della Lazio Bernabè, addestratore dell’aquila Olimpia, ha rivolto il saluto romano ai tifosi presenti in tribuna Tevere. Oggi la società biancoceleste ha diramato un comunicato tramite il quale fa presente il provvedimento di sospensione nei confronti dell’addestratore spagnolo. Juan Bernabè, a seguito della decisione del club, è intervenuto in merito riferendo, ai microfoni di AdnKronos, che si trattava di un saluto militare e non di inneggiamento al fascismo. “Sono di destra, del partito Vox, ma non sono fascista e non condivido quelle ideologie. Sono dispiaciuto per ciò che è successo ma queste cose fanno parte della vita e questa per me è una parentesi triste”.