Serie A
Pedro - Uno dei migliori acquisti nell'ultima sessione di calciomercato.

Serie A, la Lazio stenta a decollare in campionato

focus - I biancocelesti devono migliorare il rendimento in campionato

Serie A, la Lazio stenta a decollare in campionato

Serie A
Sarri mentre urla qualcosa ai suoi uomini

Serie A, la Lazio stenta a decollare in campionatoLa Lazio è tra le big di questa stagione di Serie A che ha incontrato le maggiori difficoltà in queste prime e intense settimane di partite.

La formazione della Capitale, dopo più di un terzo di campionato, è fuori dai posizionamenti utili alla qualificazione alle prossime coppe europee (Champions League, Europa League e Conference League).

La difesa dei biancocelesti (che nell’ultima uscita ha subito quattro gol nel pirotecnico pareggio contro l’Udinese) ha mostrato moltissime lacune. Non a caso, quella della Lazio è la peggiore retroguardia (per numero di gol presi) tra le prime sedici squadre in classifica.

Peggio hanno fatto solo le squadre dei bassifondi. E poco importa se l’attacco continua a fare il suo dovere, se capitan Ciro Immobile continua a marcare regolarmente il cartellino ogni qual volta scende in campo (in gol anche contro i friulani): la Lazio ha l’obbligo di ritrovarsi per non arrancare poi in vista del girone di ritorno.

Serie A  – Fiducia ancora a Sarri

Le ultime uscite in campionato della squadra di Maurizio Sarri, al suo primo anno sulla panchina dei biancocelesti, non hanno convinto, scatenando così le polemiche e le critiche di tifosi e addetti ai lavori. Eppure, nonostante un bottino di punti così magro dopo 15 giornate, la Lazio è sempre vista tra le squadre in corsa per la vetta del torneo secondo gli analisti delle partite di Serie A come Betway Sports che continuano a dare fiducia a Immobile e compagni in ottica campionato.

Serie A
L’acquisto di Muriqi si è rivelato un vero e proprio flop

Ma adesso occorre ripagare questa fiducia e, prima ancora, individuare le lacune e correggere gli errori. La doppia sconfitta di fila contro Napoli e Juventus (sei gol subiti e zero fatti) ha fatto emergere tutte le problematiche di una squadra che fa fatica a trovare la quadra.

Una delle statistiche più significative riguarda, come abbiamo detto, proprio la fase difensiva. La Lazio è una delle squadre della Serie A che subisce meno tiri in porta e che, parallelamente, subisce però più reti dagli avversari.

In attacco, i biancocelesti hanno il terzo dato negativo per quanto riguarda i tiri effettuati, con il primo posto però nella speciale classifica della precisione. In parole povere, la Lazio costruisce poche azioni da gol e i suoi attaccanti sono costretti a fare gli straordinari per trovare la rete degli avversari.

Dalla Serie A alla competizione europea

Ecco perché, tra fase di possesso e fase di non possesso, qualcosa va registrata al più presto. La stessa situazione si sta ripetendo più o meno anche in Europa League dove la Lazio è stata inserita in un girone di ferro, con Lokomotiv Mosca, Olympique Marsiglia e Galatasaray.

Qui, tuttavia, il discorso relativo alla qualificazione alla fase a eliminazione diretta non ha rappresentato un problema per i biancocelesti che sono secondi alle spalle della squadra turca (anche perché il Marsiglia, terzo, è a distanza di sicurezza), con buone chance di chiudere addirittura al primo posto il raggruppamento. Eppure c’è stato da soffrire parecchio, in particolar modo nelle prime giornate dove i risultati stentavano ad arrivare.

Insomma, per questa squadra serve subito una cura choc che solo un tecnico esperto come Maurizio Sarri può dare. Risalire la china in campionato e fare bella figura nel prosieguo del torneo continentale è ancora possibile.