Acerbi Turone, parla l’ex giallorosso. E svela la sua ‘soluzione’ (VIDEO)

Acerbi Turone, l'ex difensore interviene sul gol in fuorigioco del 'collega'. E lancia una proposta.

acerbi turone
Ultimo aggiornamento:

Acerbi Turone, l’ex difensore interviene sul gol in fuorigioco del ‘collega’. E lancia una proposta.

Acerbi Turone, il binomio è servito. Colpa di un episodio, che lega i due a doppio filo. Per la precisione, un gol segnato in fuorigioco (o presunto tale). Il numero 33 della Lazio, come ormai noto, lo ha segnato contro la Spezia ed è valso ai biancocelesti tre punti fondamentali per la conquista dell’Europa. Un gol importante quindi, come quello del pari ruolo romanista: era il maggio del 1981 e la Juventus l’avversario bucato. Almeno fino all’intervento dell’arbitro.

ACERBI TURONE UNITI DA UN FUORIGIOCO (E DA UNO STRISCIONE)

Che, su indicazione del guardalinee, ravvisa una posizione irregolare al momento della battuta e non convalida la marcatura. L’episodio spianò ai bianconeri la strada verso lo scudetto, a spese proprio dei giallorossi, che inserirono inoltre il buon Ramon negli annali del proprio tifo. La Curva Sud gli dedicò infatti uno striscione che recitava “Er gol de Turone era bono“. E che, in occasione dell’ultimo Lazio-Sampdoria, è stato ripreso dalla Nord biancoceleste, ovviamente sostituendo il nome di Acerbi a quello dell’ex giallorosso.

ACERBI TURONE, LA PROPOSTA DELL’EX GIALLOROSSO

Chi dunque meglio di quest’ultimo avrebbe potuto esprimersi sull’episodio del Picco e sulle polemiche che ha generato? Turone ha colto la palla al balzo nel corso della trasmissione radio ‘Il diabolico e il divino’. “Mi stupisco – ha detto – che vengano ancora commessi questi errori. Non trovo spiegazione e penso che nel 2022 sia inconcepibile. Tanti anni fa era la stessa cosa, ma oggi con la tecnologia non dovrebbe succedere“. Come dunque porre fine al problema? Turone non ha dubbi: “Se dobbiamo continuare con il Var, almeno che sia controllato da ex calciatori. Solo noi infatti sappiamo cosa succede in campo e possiamo quindi valutare contatti e situazioni“.

CLICCA QUI PER VEDERE IL GOL ‘BONO’ DI TURONE