Lazio Flaminio, Lotito incontra Gualtieri in gran segreto

Lazio Flaminio, i dettagli di un'idea che starebbe prendendo sempre più corpo

LAZIO FLAMINIO
Stadio Flaminio - Gualtieri Lotito
Ultimo aggiornamento:

Lazio Flaminio, i dettagli di un’idea che starebbe prendendo sempre più corpo

Lazio Flaminio, il binomio che i tifosi biancocelesti sognano da sempre si starebbe avviando sulla strada della realtà. A confermarlo alcune indiscrezioni riportate questa mattina da La Repubblica. Secondo quanto scrive il quotidiano capitolino, lunedì scorso in Campidoglio avrebbe avuto luogo un incontro tra il presidente della Lazio Claudio Lotito e il sindaco di Roma Roberto Gualtieri. Il primo tra le parti dall’insediamento a Palazzo Senatorio dell’ex ministro in quota PD. Il quale avrebbe dato la propria disponibilità a fare dello storico impianto il nido delle aquile. Ora la palla passa quindi al club, che dovrà tornare dall’Amministrazione con un apposito progetto.

LAZIO FLAMINIO, I DETTAGLI DELL’IDEA DI LOTITO

Che Lotito, dopo il sopralluogo nella struttura alla fine dell’era Raggi, avrebbe già chiaro nella mente. Il patron sarebbe infatti deciso a realizzare uno stadio moderno e ‘all’inglese’, comprensivo quindi di un museo e di negozi. Un’idea che il numero uno del primo club romano illustrerà a breve anche all’Assessore capitolino all’Urbanistica Velloccia. Le problematiche però non mancano, su tutte quella di non intaccare troppo la natura originale della struttura. Ciò significherebbe niente gradinate in alto e dunque non più di 25mila posti a sedere complessivi. Senza contare il tema dei parcheggi, per il quale però ci si potrebbe agganciare al progetto già varato per l’Auditorium.