Milik alla Lazio, Lotito spinge: contatti col Marsiglia e con gli agenti del polacco

PUBBLICITA

LAZIO NEWS

Milik alla Lazio, l’operazione entra nel vivo. Nell’incontro di giovedì a Formello con Lotito, Sarri è stato chiaro: serve un vice Immobile. E non uno qualsiasi. La preferenza del tecnico si sarebbe attestata infatti proprio sul centravanti polacco, con cui ha già lavorato a Napoli. Il fatto che la Juventus non lo abbia riscattato spiana indiscutibilmente la strada. Ma per centrare il traguardo occorrono le intese sia con il Marsiglia, proprietario del cartellino, che con il giocatore.

PUBBLICITA

E su questi fronti, secondo quanto riporta Il Messaggero, il patron biancoceleste si sarebbe già messo al lavoro. Nella giornata di ieri avrebbe sentito telefonicamente i dirigenti del club transalpino. Che per liberare Milik chiedono intorno ai 12 milioni (il doppio di quanto pattuito la scorsa estate con la Juve). Una cifra che Lotito mira ad abbassare, con l’aiuto dell’opzione bianconera scaduta ieri. Oltre che di alcune questioni su cui ci sarebbero dei dubbi.

Una su tutte, le condizioni fisiche del centravanti. Che, oltretutto, pretende un ingaggio non indifferente: circa 3 milioni a stagione. Per fare il punto, anche sotto quest’ultimo aspetto, in settimana Lotito dovrebbe vedere gli agenti di Milik. Il presidente farà il possibile per accontentare Sarri senza rimetterci l’osso del collo. Se però non dovesse riuscirci, i piani B non mancano. A partire dal Cholito Simeone, senza dimenticare Marcos Leonardo, classe 2003 del Santos nel giro della U-20 brasiliana.


facebook
PUBBLICITA

LIVE NEWS