Piscedda dopo Monza Lazio, difende Tudor e bacchetta Zaccagni…

PUBBLICITA

LAZIO NEWS

Lazio: Ex giocatore Piscedda pondera lo stallo in Champions League e la gestione di Tudor

Dopo un pareggio stancante a Monza la Lazio vede allontanarsi l’opportunità di qualificazione della Lazio in Champions League sembra ora lontana. Con soltanto tre partite rimaste contro Empoli, Inter e Sassuolo, la squadra dell’allenatore croato Tudor dovrà fare il possibile per massimizzare i punti e sperare in un rinvio da parte dei suoi concorrenti. L’ex calciatore, Massimo Piscedda, ha condiviso la sua analisi della situazione attuale in una dettagliata intervista con tag24.it, esaminando sia le prestazioni individuali che le decisioni tattiche di Tudor. Ecco gli estratti salienti delle sue osservazioni.

Il pareggio a Monza e le responsabilità

Prima di tutto, Piscedda ha difeso Tudor, crede che sia un allenatore capace e meritevole di fiducia. Ha sottolineato che il pareggio contro Monza non è avvenuto contro una squadra di bassa classifica, ma contro un team degno di nota per le sue prestazioni in questa stagione. Piscedda ha addebitato parte della colpa del pareggio a tardive disattenzioni, affermando che “questo sia il risultato giusto, anche se per la Lazio è un’occasione persa. Non dovrebbe capitare, ma può capitare.

Le speranze in Champions e le decisioni di Tudor

Secondo Piscedda, per mantenere vive le speranze di qualificazione in Champions, sia Roma che Atalanta devono inciampare nelle partite finali. Sottolinea inoltre l’importanza per la Lazio di accumulare punti, indipendentemente dai risultati degli avversari. Contro le critiche a Tudor, Piscedda difende le scelte dell’allenatore affermando che le decisioni prese hanno sempre lo scopo di migliorare la squadra, sottolineandone la complessità.

Tifosi, le critiche e l’impatto dei giocatori

Con una forte connessione con i tifosi, Piscedda enfatizza l’importanza del loro ruolo nel calcio. Sostiene che i giocatori dovrebbero essere valutati in base al loro stipendio e che le critiche possono fornire una spinta motivazionale. Incoraggia inoltre i giocatori a dare il massimo in ogni partita, a prescindere dal risultato. Inoltre, Piscedda elogia Tudor per aver introdotto una nuova formazione con due play, Kamada e Guendouzi, suggerendo che potrebbero avere un impatto positivo sulla squadra.

In conclusione, l’analisi di Piscedda offre una prospettiva approfondita sulla situazione attuale della Lazio, mettendo in luce le difficoltà che la squadra sta affrontando e le potenziali soluzioni per migliorare. Unendosi ai tifosi e agli addetti ai lavori, spera che la Lazio riesca a massimizzare i punti nelle partite rimanenti e si qualifichi per la Champions League.


whatsapp canale
facebook canale

LIVE NEWS

PUBBLICITA