Ecco le possibilità di passare i gironi di Europa League per le 3 italiane

Ma in soldoni quante sono le percentuali effettive di passaggio del girone da parte di Lazio, Napoli e Fiorentina per questa nuova entusiasmante Europa League?  A fare chiarezza ci pensa come al solito lo studio proposto dall’Osservatorio Calcio Italiano che, con il report numero 9 dell’anno in corso, ci dà le percentuali di successo per le formazioni italiane impegnate in Europa.

Bene il Napoli. Più dura per Fiorentina e Lazio.

Evitate le avversarie più pericolose (Liverpool per il Napoli, Dortmund e Tottenham per Fiorentina e Lazio) il sorteggio per la fase a gironi sorride agli azzurri di Sarri mentre tiene in apprensione viola e biancocelesti.

Gruppo I – Fiorentina

Previsioni punteggio totale al termine del girone: 10 – 12 punti

Percentuale passaggio fase a girone: 70% – 80%

Il tecnico Sousa infatti ritroverà la sua ex squadra, gli svizzeri del Basilea, l’avversario più pericoloso che però il tecnico conosce perfettamente e al quale può prendere le opportune contromisure. Oltre agli svizzeri a completare il girone ci saranno i polacchi del Lech Poznan ed i portoghesi del Belenenses, avversari di rango minore alla quale la Fiorentina può far male. Ma ecco nel dettaglio quali le previsioni matematiche per la squadra toscana:

Gruppo D – Napoli

Previsioni punteggio totale al termine del girone: 14 – 16 punti.

Percentuale passaggio fase a girone: 80% – 90%

I partenopei invece dovranno vedersela contro i belgi del Brugge, ritenuti come la vera antagonista del Napoli, i polacchi del Legia Varsavia, ostici soprattutto fra le mura amiche e per concludere, l’anello debole della catena, i danesi del Midtjylland. Un girone che, almeno secondo quanto rivelato dall’Osservatorio, dovrebbe risultare più agevole, consentendo al Napoli addirittura di qualificarsi come prima forza del girone. Ecco le previsioni per il team campano:

Gruppo G – Lazio

Previsioni punteggio totale al termine del girone: 10 – 12 punti

Percentuale passaggio fase a girone: 70% – 80%

Compito leggermente più arduo per mister Pioli che si giocherà la qualificazione principalmente contro gli ucraini della Dnipro, compagine ucraina che lo scorso anno perse la finalissima contro il Siviglia di Emery e Bacca. Una squadra in grado di imporre il proprio in gioco sia in casa che in trasferta, ed è per questo che quindi non saranno permessi passi falsi contro i francesi del St. Etienne ed i norvegesi del Rosenborg, squadre minori ma che potrebbero dar fastidio e far perdere punti decisivi alla Lazio.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS