DNIPRO – L’all. Markeviych: “La Lazio è una squadra temibile, ma ci faremo trovare pronti”. Fedetskiy: “Li abbiamo studiati bene”.

Ci siamo, è tempo di Europa League e la Lazio si presta ad affrontare domani il suo primo avversario, il Dnipro. Nonostante la perdita di prezzi pregiati gli ucraini restano una squadra pericolosa che ha ancora tanta voglia di confermarsi in questa competizione.
Ma se la Lazio deve stare attenta a non cadere nell’errore di sottovalutare l’avversario sicuramente anche gli stessi ucraini saranno molto vigili, consapevoli del blasone della squadra che avranno di fronte domani alla Dnipro Arena (ad oggi la principale antagonista nella corsa al primo posto del girone.

Proprio della pericolosità degli uomini di Pioli hanno parlato il tecnico Markeviych e il difensore Fedetskiy nella conferenza stampa di vigilia:

MARKEVIYCH – “Noi abbiamo visto tante partite della Lazio, anche quella con il Chievo. Ad ogni squadra capita di avere qualche problema, ma non credo che per questo motivo saranno meno pericolosi. Non è una squadra in crisi, l’ha dimostrato domenica. La Lazio è una grande squadra, ha una buona difesa e grandi attaccanti. Anderson, Matri, sono tutti molto bravi. Ma noi siamo pronti per giocarci le nostre possibilità. Assenze importanti a centrocampo? Non credo proprio, loro sono una squadra temibile. Domani giocheremo una partita difficile, vedremo chi avrà ragione“. Sullo stadio vuoto: “E’ un peccato perché qui lo stadio è sempre pieno e i nostri tifosi ci danno una carica incredibile”.

FEDETSKIY – I loro calciatori più pericolosi? Matri e Candreva sono degli ottimi giocatori,

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS