Seguici sui Social

News

Comunicato Ufficiale – Risolti i problemi per avere la Fidelity Card

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

AGGIORNAMENTO – Risolti i problemi sulla Fidelity Card al Lazio Style di Via Prenestina 200. Questo il comunicato della società biancoceleste: Si comunica che, è stato ripristinato il servizio di biglietteria e di rilascio della nuova Fidelity Card del punto vendita Lazio Style 1900 di Via Prenestina 200“.

Nata per sostituire la tessera del tifoso, la Fidelity Card, sta incontrando molte difficoltà per quanto concerne la sua diffusione. Proprio per via di tale situazione sul sito ufficiale della Lazio è apparso il seguente comunicato: “Si comunica che, al momento presso il punto vendita Lazio Style 1900 di Via Prenestina 200 il sistema di biglietteria e di rilascio delle nuove Fidelity Card è sospeso”. Ed ancora: “Sabato 17 ottobre il Lazio Style 1900 di via Prenestina non effettuerà le operazioni di biglietteria a partire dalle ore 15 fino a chiusura”.


News

Lazio Lotito striglia la squadra e Inzaghi: poco impegno e poche rotazioni

Pubblicato

il

Lazio Lotito

Lazio Lotito striglia la squadra dopo le deludenti prestazioni nelle ultime partite che hanno fatto allontanare la Champions

Lazio Lotito striglia la squadra – Al presidente non è piaciuta la sconfitta di sabato contro la Juventus, soprattutto per com’è arrivata dopo un inizio che sembrava potersi mettere nel migliore dei modi. Nella giornata di ieri si è presentato a Formello e ha tenuto un discorso alla squadra e al mister anche lui reo di non aver fatto una rotazione giusta nelle ultime settimane. Dopo la sconfitta contro il Bayern la Lazio ha perso contro il Bologna in una partita dove la vittoria sarebbe stata d’obbligo e contro la Juve facendosi superare e distaccare dalle rivali per la Champions. Al momento il quarto posto dista 7 punti, non inaccessibile ma anche lontano considerando che oltre alla Lazio ci sono altre 3 rivali che lottano per il quarto posto. A Inzaghi ha rimproverato la mancanza di rotazioni considerando la stanchezza evidente di alcuni calciatori e anche lo spostamento di ruolo, mentre alla squadra, big compresi, la scarsa attenzione e applicazione, se si vuole la Champions il trend deve cambiare.

Continua a leggere