Seguici sui Social

News

CRONACA – All’Empoli bastano 5 minuti per vincere. Per la Lazio è notte fonda e i tifosi contestano…

Pubblicato

in



Doveva essere la partita della svolta, della rinascita dopo il buon successo in Europa League contro il Dnipro. Invece per la è stata una serata da dimenticare. I biancocelesti brutti e distratti, soprattutto nel primo tempo, escono sconfitti per 1-0 dalla trasferta di . Ai toscani sono bastati solo 5 minuti per far loro la partita, per poi contenere senza troppi affanni le offensive laziali. Per Pioli e la Lazio un’altra settimana di critiche e musi lunghi con la contestazione dei tifosi e lo spettro Juventus da affrontare venerdì 4 dicembre…

Primo tempo: Pioli lancia Lulic a centrocampo con Radu terzino sinistro per un inedito 4-4-1-1 con Milinkovic a supporto di Djordjevic. Pronti via e l’Empoli impiega solo 5 minuti per trafiggere Marchetti e passare in vantaggio. Corner e testa di Tonelli, perso colpevolmente da Mauricio. La Lazio sembra non essere scesa in campo al Castellani e i toscani controllano senza affanno. Il solo Milinkovic si danna l’anima per cercare qualche soluzione offensiva ed è suo il primo tiro laziale al 21esimo ma la conclusione è debole. Lo imita Djordjevic al 24esimo ma l’esito è il medesimo: parata tranquilla di Skorupski. Al 29esimo grande occasione per Biglia: punizione dal limite che lambisce però la traversa. Il match si fa duro e arrivano le ammonizioni per Tonelli e Livaja. Sul finire del primo tempo ci provano Candreva (sinistro al volo altissimo) e Parolo (tiro dalla distanza bloccato dal portiere dell’Empoli). I toscani sfiorano il raddoppio con Macacrone al 45esimo. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.

Secondo tempo: i biancocelesti entrano in campo molto più convinti e premono al massimo i toscani. Radu da 30 metri scheggia la traversa poi Pioli cambia tutto: 4-4-2 dentro Anderson e Klose per Radu e Milinkovic. La manovra ora è più fluida e Djordjevic si vede negare il pari da una bella parata di Skorupski. Al 66esimo episodio dubbio: Klose in scivolata mette in gol ma per l’arbitro è fallo sul portiere toscano. Protesta la Lazio. Al 73esimo occasione colossale per Klose. Il tedesco da distanza ravvicinata con un colpo di testa non riesce a trafiggere Skorupski che si salva con un riflesso strepitoso. Pioli tenta l’ultima carta Matri per Djordjevic. All’87esimo altro episodio dubbio e secondo gol annullato a Klose per un fuorigioco (?) millimetrico. Proteste vibranti della Lazio. Allo scadere Parolo sfiora il pari. Per la Lazio non c’è più tempo ed arriva l’ennesima sconfitta stagionale.

Marco Corsini

Articolo copertina

Cagliari-Lazio: le ultime da Formello

Pubblicato

in

Inzaghi Lazio


Poche le novità rispetto allo scorso anno nella formazione che verrà schierata in campo da Simone Inzaghi

Mancano due giorni dall’esordio della in campionato. Sembra sempre più chiaro che mister Inzaghi avrà a disposizione gli stessi uomini della scorsa stagione, meno gli infortunati. Manca all’appello Muriqi, che si trova in quarantena in Turchia per il Covid, e Fares, che è in attesa dell’ufficialità.
La probabile formazione vede a destra confermato Lazzari, in mediana Milinkovic e Luis Alberto ai lati di Leiva, e in attacco la coppia Immobile-Correa. In difesa vista l’assenza di Vavro e Luis Felipe saranno disponibili solo Acerbi, Radu, Patric (oggi differenziato) e Bastos (vicino alla cessione). Per compensare la lunga assenza di Lulic sull’esterno di sinistra, è molto probabile che l’allenatore biancoceleste schieri Marusic.

Continua a leggere

Articoli più letti