Seguici sui Social

Settore giovanile

Primavera, Lazio-Ternana 3-0, è super Palombi. Follia Rossi, salterà il derby

Pubblicato

in



La ricetta è stata quella più semplice. Serviva il miglior Palombi, serviva una Lazio finalmente concreta in avanti e attenta in difesa. Ovvero, tutto quello che ad Ascoli era mancato quasi rovinosamente ed alla fine era arrivata una sconfitta che aveva spezzato il primo vero momento positivo della stagione. Contro la Ternana dell’ex Avincola, per tanti anni sulla panchina degli Allievi Nazionali biancocelesti, è arrivata la gioia della vittoria, rotonda ed inequivocabile, con un Palombi sopra le righe e il ritorno con gol di capitan Mattia al centro della difesa. Il miglior preludio possibile a un derby che già promette scintille nella prossima giornata di campionato.

E’ SUBITO PALOMBI – Pronti via e la Lazio è già in vantaggio con Palombi: le punizioni di Murgia sono sempre una bomba ad orologeria per le difese avversarie, la traiettoria a rientrare trova pronto il bomber che a tu per tu col portiere rossoverde Scarsella dimentica gli errori di Ascoli, rigore compreso, e trova subito il vantaggio. Dai calci piazzati arrivano le occasioni migliori da una parte e dall’altra: gli inserimenti di testa di Argento da una parte e Manoni dall’altra impegnano severamente i portieri. La Ternana reagisce al gol incassato con veemenza e trova anche il pari, annullato però a Tedesco per posizione di off side.

REAZIONE UMBRA E COLPO DEL KO – Sono quelle questioni di centimetri che cambiano una partita, perché passati i dieci minuti di sfuriata umbra, la Lazio prende saldamente in mano il gioco e trova il meritato raddoppio prima dell’intervallo: prima Murgia non centra il bersaglio davvero per un soffio, quindi incursione del solito, incontenibile Palombi e cross teso sul quale il tap-in di Mattia è sin troppo comodo. Due a zero applausi dalla tribuna del “Fersini”, per una Lazio finalmente convincente.

RIPRESA SUL VELLUTO, FOLLIA ROSSI – Può in questa stagione una giornata della essere senza nuvole? Sembra proprio di no, perché , match winner dell’ultimo derby, sarà costretto a saltare la stracittadina a Trigoria a causa di un doppio giallo rimediato con la partita in completo controllo. Il secondo, per aver calciato un pallone a troppo fermo, appare un’ingenuità troppo grande per essere vera. Così è, di buono almeno c’è che la Lazio in dieci non rischia praticamente nulla, ed anzi con la Ternana protesa in avanti arriva il tris di Palombi, bravo a sfruttare un suggerimento di Manoni. Tre punti in cassaforte e ora testa al derby, che potrebbe già rappresentare il crocevia della stagione per gli aquilotti.

Fabio Belli

IL TABELLINO

LAZIO – TERNANA 3-0

Marcatori: 5′ Palombi (L), 40′ Mattia (L), 67′ Palombi (L)

LAZIO (4-3-3): Matosevic; Dovidio, Quaglia, Mattia, Germoni (57′ Collarino); Murgia (68′ Rokavec), Cardoselli, Folorunsho (73′ Cinti); Palombi, Rossi, Manoni. A disp. Borrelli, Lazzari, Bernardi, Cotani, Pedrazzini, Nolano, Calì, Bezziccheri. All. Inzaghi.

TERNANA (4-2-3-1): Scarsella; Massarucci, Roscioli, Della Spoletina, Vittori (72′ Salim); Dionsi, Rocchi; Omar (77′ Berni), Pigazzini (61’Giuntini), Argento; Tedesco. A disp. Alleori, Fadl, Tabella, Baccanera, Paolucci, Bellini, Calisi, Giuntini, Polizzi. All. Avincola.

ARBITRO: Antonio Di Martino (sez. Teramo).

ASS: Marinenza – Loni.

NOTE. Ammoniti: 8′ Dionsi (T), 14′ Roscioli (T), 47′ Rossi (L), 63′ Cardoselli (L), 87′ Tedesco (T) Espulsi: 54′ Rossi (L) per doppia ammonizione. Recupero: 2’pt; 3′ st.

Continua a leggere
Pubblicità

Settore giovanile

PRIMAVERA PESCARA LAZIO I biancocelesti risorgono in Abruzzo

Pubblicato

in

Logo del campionato Primavera


PESCARA LAZIO Colpo esterno dei ragazzi di Menichini che vanno a prendersi i tre punti in Abruzzo in uno scontro diretto. Dopo due sconfitte consecutive finalmente gioia per i giovani biancocelesti.

PRIMAVERA PESCARA LAZIO Biancocelesti corsari a Pescara. I ragazzi di Menichini riescono a portare a casa i tre punti grazie ad un’ottima prestazione. 2-4 il risultato finale, in virtù della doppietta di Nimmermeer, all’autogol di Marafini e alla rete di Kalaj per le giovani aquile. Inutile per i padroni di casa la doppietta di Diambo. Grazie alla vittoria esterna la Lazio si porta fuori dalla zona retrocessione, a quota 20 punti. Prossima sfida l’insidiosa trasferta in casa dell’Empoli.

IL TABELLINO

PESCARA-LAZIO 2-4

Marcatore: 22′, 48′ Nimmermeer (L), 63′ aut. Marafini (P), 70′, 84′ Diambo (P), 81′ Kalaj (L).

PESCARA: Sorrentino, Martella, Diallo, Marafini, Manè, Quacquarelli (61′ Tringali), Camilleri (82′ De Marzo), Diambo, Mercado (82′ Tamboriello), Pavone, Blanuta (46′ Chiarella). A disp.: Galante, Chiacchia, Dumbravanu. All.: Antonio Di Battista

LAZIO: Alia, Armini, Cipriano, Kalaj, Falbo (76′ Ndrecka); Shoti (56′ Ricci), Bianchi, Bertini; Marino (76′ Czyz), Nimmermeer (68′ Zilli), Moro. A disp.: Furlanetto, Marocco, Kaziewicz, Russo, Shehu, Moschini. All.: Leonardo Menichini

CLASSIFICA

Atalanta 42
Cagliari 35
Inter 31
Juventus 27
Roma 27
Genoa 24
Empoli 23
Sampdoria 23
Torino 21
Sassuolo 20
Lazio 20
Bologna 19
Fiorentina 18
Pescara 15
Chievo 11

LEGGI LA CONFERENZA DI MISTER INZAGHI>>>CLICCA QUI

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?