Seguici sui Social

English EN French FR German DE Italian IT Russian RU Spanish ES

News

RASSEGNA STAMPA – Lazio ko, con l’Empoli finisce 1-0

Pubblicato

in



Lazio, che succede? La luce in fondo al tunnel è impercettibile, i biancocelesti si fermano anche a Empoli. Basta un gol di Tonelli a inizio partita per atterrare la squadra di Pioli, inchiodata a quota 19 punti in classifica, e sfortunata con due gol annullati. Un solo punto nelle ultime cinque partite, quattro sconfitte e un pareggio. Si salvi chi può. Pioli cambia modulo e serve l’inedito 4-1-4-1, Felipe Anderson e Keita non sono al meglio e restano in panchina. Radu torna terzino sinistro, Candreva e Lulic sugli esterni con Djordjevic a guidare l’attacco. Due tabù da sfatare, anzitutto un mal di trasferta da curare. La Lazio non vince lontano dall’Olimpico in campionato dal 27 settembre, due mesi fa l’1-2 rifilato all’Hellas Verona. Poi il mal di vittoria, perché i biancocelesti arrivano al Castellani col magro bottino di tre sconfitte e un pareggio nelle ultime quattro partite.

Eppure l’inizio è da incubo e sembra non far dimenticare nessuno dei due tabù, al primo calcio d’angolo concesso l’Empoli strappa subito il vantaggio: l’ex romanista Paredes batte alla perfezione, Tonelli in tuffo beffa Marchetti. La squadra toscana non è più quella guidata dal tecnico Sarri, ma è aggressiva e ha voglia di tenere in pugno il gioco. I biancocelesti sembrano invece ancora alla ricerca del bandolo della matassa, con Milinkovic-Savic il più propositivo. Il serbo ci prova dalla distanza, Biglia su punizione, i quasi 2 mila tifosi laziali arrivati al Castellani non sono affatto soddisfatti: “Attenti a dove andate, so finite le serate”, lo striscione esposto nel settore ospiti. L’arbitro Fabbri comunque sembra in confusione, sorvola sul duro fallo di Livaja ai danni di Hoedt (già ammonito) e sulla gomitata di Tonelli che costa a Djordjevic una vistosa fasciatura alla testa. L’Empoli del secondo tempo è più stanco, la Lazio sa di dover vincere per non rimanere in un tunnel senza uscita. Pioli manda in campo Klose e Felipe Anderson per Radu e Milinkovic-Savic. Il romeno, prima di uscire, ci prova con un tiro di prima intenzione di nulla sopra la traversa. Poi anche Djordjevic sfiora il pareggio, stop e mancino al volo, reattivo il portiere a respingere. E’ una Lazio decisamente più offensiva, ma a poco serve il gol annullato a Klose – spaccata e rete su calcio d’angolo – per fallo su Skorupski. Esplode la contestazione dei tifosi biancocelesti, con cori ripetuti nei confronti della squadra, mentre il pareggio diventa un tabù: ancora l’attaccante tedesco vince un duello aereo e colpisce di testa, solo il miracolo del portiere dice di no. Gli ultimi dieci minuti sono un assedio della Lazio, aggressività e occasioni a ripetizione con la forza della disperazione. Eppure non basta a scacciare una crisi senza fine e a risollevare le sorti dei biancocelesti allo sbando. Che portano al seguito anche tanta sfortuna, con un altro gol – siglato sempre da Klose – annullato per fuorigioco.

Fonte : Il Tempo

Continua a leggere
Pubblicità

News

Lazio Luiz Felipe ancora out: altri 15-20 giorni di stop

Pubblicato

in



Lazio Luiz Felipe resterà fuori più del previsto, il suo infortunio richiederà più giorni di quanto programmato

Lazio Luiz Felipe ha subito un infortunio nell’amichevole contro il Frosinone quando, il giocatore Kastanos è entrato in modo scellerato su di lui, costringendolo a uscire dal terreno di gioco. Era stata esclusa la frattura ma nonostante questo, il brasiliano è fermo ormai da ben 2 settimane e ora arrivano brutte notizie. Infatti secondo il Corriere dello Sport, il ragazzo dovrà sicuramente saltare i match contro Atalanta e Inter ma non solo, al rientro della sosta delle Nazionali, non dovrebbe comunque recuperare saltando così Genoa e l’esordio in Champions previsto per il 20 ottobre. In casa Lazio è emergenza in difesa, scarseggiano i difesori, l’olandese Hoedt non ha ancora svolto le visite mediche, la società continua a rimandare e intorno a lui si è creato un mistero. Il campionato è appena iniziato e Inzaghi è già in emergenza.

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità Copyright © 2020 Laziochannel.it TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE