lunedì, Aprile 15, 2024

LAZIO NEWS

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita

LEGGI ANCHE

BOMBER D’EUROPA – Tra volti nuovi e i soliti noti…

“Ci sono nel calcio dei momenti che sono esclusivamente poetici: si tratta dei momenti dei «goal». Ogni goal è sempre un’invenzione, è sempre una sovversione del codice: ogni goal è ineluttabilità, folgorazione, stupore, irreversibilità. Proprio come la parola poetica. Il capocannoniere del campionato è sempre il miglior poeta dell’anno” Pier Paolo Pasolini

PUBBLICITA

Questo è un viaggio per l’Europa alla scoperta dei bomber dei maggiori campionati europei, dei cannonieri, o, come direbbe Pier Paolo Pasolini “dei migliori poeti dell’anno“.

LIGA ESPANOLA – Il viaggio parte dalla penisola iberica, dalla Liga Espanola, il campionato di Barcellona e Real Madrid e dei loro infiniti campioni. Non è una sopresa trovare 4 giocatori equamente divisi tra blaugrana e merengues nelle prime 4 posizioni della classifica cannonieri. Guida Luis Suarez, 23 gol per l’uruguaiano in 22 presenze in campionato; segue, staccato di due gol dal Pistolero, il numero 7 del Real Madrid, Cristiano Ronaldo, 21 gol per il portoghese, due in più del compagno di squadra Karim Benzema; chiude il poker d’assi il brasiliano Neymar, fermo (si fa per dire) a quota 17 gol. Da segnalare la quinta posizione con 16 gol del primo degli “umani”, l’attaccante dell’Elbar Baston Borja, di proprietà dell’Atletico Madrid. Il pallone d’oro Lionel Messi è staccato con 13 gol, causa l’infortunio che lo ha tenuto fuori per quasi due mesi.

LIGUE 1 – Il campionato francese ha un padrone assoluto, Il Paris Saint Germain, ancora imbattuto dopo 26 turni (22 vittorie e 4 pareggi). In testa alla classifica marcatori non poteva che esserci l’uomo simbolo dei parigini, Zlatan Ibrahimovic, 21 gol per il gigante svedese (a cui si aggiungono 8 assist ndr). Segue ben staccata da Ibra una coppia a 12 gol: il belga Batshuayi del Marsiglia e il camerunense Moukandjo del Lorient. 11 gol per Edinson Cavani, mentre il capocannoniere della scorsa stagione, Lacazette è fermo ad appena 10 gol stagionali.

PREMIER LEAGUE – Saliamo in Inghilterra, in un campionato “atipico” dove le grandi stentano e le medio-piccole si ritrovano sotto le luci della ribalta. Guida il Leicester di Claudio Ranieri, grazie anche alle reti di Jamie Vardy, il bomber operaio, che guida la classifica marcatori con ben 19 reti. Alle sue spalle il centravanti del Tottenham Harry Kane con 16 gol, appaiato al belga dell’Everton Romelu Lukaku. Quarto posto per El Kun Sergio Aguero, il nigeriano Ighalo del Watford e l’altro gioiello del Leicester, l’algerino Mahrez a quota 14 gol in stagione.

BUNDESLIGA – Il viaggio a caccia di bomber prosegue in Germania, in una Bundesliga dominata (che sorpresa!) dal Bayern Monaco di Pep Guardiola, prossimo ad emigrare verso Manchester, sponda City. Al comando solitario della classifica dei marcatori c’è Robert Lewandowski, autore di 21 gol, seguito come un’ombra dal gabonese del Borussia Dortmund Pierre-Emerick Aubameyang, 20 gol per lui. A quota 15 reti l’altro attaccante del Bayern, il tedesco Thomas Muller, seguito dal Chicharito Hernandez, che con la maglia del Bayer Leverkusen ha già messo a segno 13 gol in stagione.

SERIE A – Scendendo verso sud si arriva al nostro campionato, nella Serie A più incerta degli ultimi 10 anni. Non c’è incertezza però per quel che riguarda la classifica marcatori, con Gonzalo Higuain re incontrastato dei bomber con 24 gol in 25 partite. Alle sue spalle, ma molto staccati, Carlos Bacca e Paulo Dybala a quota 13 gol, seguiti dal neo interista Eder fermo a quota 12 (tutti siglati con la maglia della Sampdoria). Solo 10 gol per il capocannoniere della passata stagione Mauro Icardi.

ALTRI CAMPIONATI – In giro per l’Europa da segnalare le prestazioni del brasiliano del Benfica Jonas, ben 23 gol in stagione per l’ex Valencia; 17 i gol per l’olandese De Jong del PSV Eindhoven; degni di nota inoltre i 15 gol di Mario Gomez con la maglia del Besiktas e le 22 reti messe a segno da Griffiths, scozzese del Celtic Glasgow.

Giulio Piras

 

LIVE NEWS