domenica, Aprile 14, 2024

LAZIO NEWS

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita

LEGGI ANCHE

LAZIO PESCARA – Vittoria netta per i capitolini. Keita illumina, lampi di luce per Felipe

ROMA – Finalmente si rivede la Lazio. Un 3 a 0 netto che toglie ogni dubbio sulla prestazione dei capitolini. Milinkovic-Savic e Radu di testa e infine il grande ex Immobile regalano la vittoria e i 3 punti alla Lazio.

PUBBLICITA

SOLITO INIZIO DA SBADIGLI

Il primo quarto d’ora non registra molto da ambedue le parti, eccetto un gol giustamente annullato a Immobile per posizione di offside e un flebile colpo di testa di de Vrij facilmente bloccato da Bizzarri. Per vedere il primo lampo della squadra biancoceleste bisogna aspettare il 26′ quando Immobile crea il panico sulla sinistra e il suo tiro viene deviato sul palo esterno da Bizzarri. Sugli sviluppi del corner la Lazio va vicinissima alla rete: colpisce Milinkovic-Savic di testa, il portiere degli abruzzesi respinge e la palla carambola sulla testa di Parolo che da pochi metri di testa spedisce alto. Un’occasione più facile da sbagliare che da segnare.

RIGORE SBAGLIATO

Proprio nel miglior momento dei capitolini, Bastos, fino a quel momento uno dei migliori della gara, commetta un’ingenuità atterrando in tackle Caprari. L’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto ma Memushaj si fa ipnotizzare da Marchetti e calcia fuori. La Lazio si galvanizza e spinge sull’acceleratore: al 38′ bella azione corale con Felipe Anderson che mette palla al centro, velo di Djordjevic per Immobile che calcia male e regala palla a Bizzarri. Bisogna aspettare il 39′ per assistere al primo tiro in porta della squadra di Oddo con Cristante che dalla distanza scalda i guanti a Marchetti. Al 39′ Felipe Anderson si ricorda di essere in campo e tira una rasoiata dal limite dell’area che Bizzarri respinge distendendosi. Poco dopo Lulic rischia il più clamorosi dei gollonzi con un cross sbagliato che colpisce la traversa. Finisce così il primo tempo con i biancocelesti che spingono ma non pungono.

SECONDO TEMPO

La partita riprende con lo stesso spartito dei primi 45 minuti. Al 51′ de Vrij svetta di testa sopra i difensori pescaresi ma il pallone finisce a lato. Al 56′ bellissimo filtrante di Lulic che pesca in area Djordjevic che però si vede murare il tiro dal solito Bizzarri. Al 60′ primo cambio della gara con Keita che prende il posto di Djordjevic. Al 65′ Felipe Anderson si scatena sulla fascia sinistra e serve al centro Parolo che calcia di prima intenzione ma trova la pronta risposta del portiere del Pescara. Contropiede rapido del Pescara con la Lazio tutta riversata in avanti, ma fortunatamente il tiro di Manaj è debole e diventa facile preda di Marchetti.

ORGOGLIO LAZIO

Gol sbagliato gol subito: Felipe Anderson serve una palla deliziosa al centro che Milinkovic-Savic ribadisce con violenza di testa in rete. Gol assolutamente meritato per l’11 di Inzaghi. Al 71′ la Lazio trova il raddoppio sempre di testa ma questa volta con Radu che sfrutta al meglio il corner di Cataldi. Al 75′ Keita illumina sulla fascia destra e serve al centro Immobile che la gira in rete. 3 a 0 netto che è lo specchio della partita. All’87’ ci prova Parolo da posizione molto defilata ma Bizzarri blocca senza problemi. Vittoria meritata per i capitolini. Non convince il 3-5-2, la squadra migliore all’ingresso di Keita ancora decisivo.

Fabrizio Piepoli

LIVE NEWS