Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN Italian IT Russian RU Spanish ES

News

Canigiani: “Per acquistare i biglietti di Lazio-Udinese abbiamo dato più possibilità ai tifosi”

Pubblicato

in

Marco Canigiani responsabile marketing della Lazio


Per parlare più dettagliatamente della vendita dei biglietti per Lazio- il Responsabile del Marketing biancoceleste Marco  è intervenuto ai microfoni di Style Radio 89,3.

Queste le parole di Canigiani: “La vendita dei tagliandi per la gara di domani contro l’Udinese è attiva su tutti i nostri soliti canali: i Lazio Style 1900 Official Store, le ricevitorie Listicket ad anche on-line. Gli abbonati in Curva Nord, settore che ricordiamo essere chiuso, potranno acquistare on-line il biglietto per la partita in tutti gli altri settori dell’impianto, non solo in Curva Maestrelli, pagando un sovrapprezzo relativo alla differenza tra il costo del singolo tagliando e il prezzo medio anticipato per ciascuna gara attraverso la sottoscrizione dell’abbonamento.

Il prezzo medio di una partita per gli abbonati è di 12 euro, mentre il tagliando per la gara di domani in Curva Maestrelli, ad esempio, ammonta a 20 euro. Un abbonato, quindi, pagherà 8 euro per quel settore. Gli importi varieranno, con la medesima logica, nelle altre zone dello stadio.

Qualche abbonato sta trovando difficoltà. Avendo dovuto aprire tutti i settori, l’operazione è molto più complessa quindi l’invito è riprovare nell’arco della giornata. I tifosi non devono quindi farsi scoraggiare perché stiamo provvedendo a risolvere tutte le problematiche. Speriamo in una richiesta importante, non abbiamo autorizzato la vendita in pochi punti per non creare code. Ci sono oltre cento ricevitorie, basta andare sul sito ed è possibile individuare le più vicine semplicemente inserendo il proprio CAP. Svolgendo la procedura on-line, invece, si può stampare il biglietto da casa. Invito qui a cercare di sfruttare tutte le opportunità.

Domani ci saranno tante ricevitorie aperte, non solo il Lazio Style 1900 Official Store di via Calderini, che ha una capacità di emissione limitata. Quindi, prima di arrivare allo stadio, è possibile staccare il tagliando anche in altre ricevitorie. Ricordo che per le tribune è aperto anche l’ex Ostello della Gioventù in viale delle Olimpiadi.

In questa partita, abbiamo innalzato l’età per usufruire della promozione giovani. Fino agli Under-16 è infatti possibile acquistare il biglietto a 5 euro.

Non apriamo la Curva Maestrelli in alcune partite non perché questo sia negato ma perché l’Olimpico è un impianto grande ed aprire un settore comporta importanti adempimenti da parte della Società ma anche delle forze dell’ordine. In alcune partite, ad esempio, i settori popolari non si riempiono e quindi, per poche unità si evita di aprire anche l’altra Curva. È un’operazione anti-ecnomica per tutti. Si decide di aprire, come già accaduto scorso anno, solo in occasione di alcune partite, solo quando si riempie tutto lo stadio. Ci sono impegni onerosi da parte di tutti. Al contrario, è accaduto in passato che pochi tifosi ospiti venissero collati in Monte Mario e non nel settore ad essi preposto”.

LEGGI ANCHE I RISULTATI DELLA SERIE B

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

LEGGI ANCHE IL TABELLINO DELLA LAZIO PRIMAVERA

News

LAZIO Rinnovo Inzaghi, il tecnico prende la parola

Pubblicato

in

Inzaghi


Inzaghi tra i protagonisti alla cerimonia per il Premio Manlio Scopigno e Felice Pulici ha parlato di vari argomenti legati alla squadra, compreso il suo rinnovo.

Intervenuto in videoconferenza alla cerimonia per il Premio Manlio Scopigno e Felice Pulici, il tecnico biancoceleste Inzaghi ha parlato della squadra e del proprio rinnovo contrattuale. Sul rapporto con Lotito e la questione del rinnovo: “Non c’è nessun problema, c’è un rapporto come c’è sempre stato dal 2004, da quando ci siamo conosciuti. Tranquillo. Ognuno fa il proprio lavoro e lo fa nel migliore dei modi”, ha detto. “Poi insomma il contratto c’è, quindi non c’è nessuna fretta di rinnovarlo, l’importante è sempre lavorare nel migliore dei modi”. Inzaghi sulle parole del direttore sportivo Tare: “Con Igli siamo sempre assieme, quindi ha detto cose penso molto sensate, molto giusto. Non avevo bisogno di sentirle. Siamo insieme 10 o 12 ore al giorno, quindi ha detto cose che conoscevo già, sulle quali spesso ci confrontiamo”, ha riferito, “Ha detto che questi 6/7 acquisti ci daranno una grossa mano”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.