Seguici sui Social

Articolo copertina

Ciro Immobile: due gare senza gol ma un pericolo costante per gli avversari

Pubblicato

il

Immobile in azione a Lazio Milan
PUBBLICITA

Finora nessuno era riuscito a vincere in casa della Sampdoria. Quella della Lazio a Marassi è stata una impresa da non sottovalutare. Il successo conquistato ha fatto tornare il sorriso a Simone Inzaghi e ai tifosi biancocelesti. Una partita quasi perfetta dove l’unica cosa che è mancata è stata la firma di Ciro Immobile.

Da quando ha realizzato il rigore nel derby l’attaccante napoletano si è fermato ed è rimasto a secco sia contro la Fiorentina che contro i doriani. Aria di mini-crisi? Assolutamente no: come riporta Il Messaggero infatti, Immobile non ha segnato ma la sua presenza è stata fondamentale. Recupero di palloni, pressing e una minaccia costante nell’area di rigore avversaria, tutto questo è Ciro. Lunedì sera, all’Olimpico, arriverà il Torino, squadra con la quale il bomber di Torre Annunziata ha vinto il titolo di capocannoniere della Serie A nel 2014. Chissà che non torni al gol proprio contro la sua ex squadra per correre di nuovo felice sotto la Nord. Del resto come dice lo stesso numero 17 biancoceleste: “Crisi? Ho segnato solo 15 reti in 16 gare”.

CAMPIONATO PRIMAVERA 1 TIM: ECCO DOVE SEGUIRE LAZIO-INTER IN TV

SEGUI IL NOSTRO PROFILO TWITTER E DIVENTA FOLLOWER

LEGGI ANCHE LE PAROLE DELL’EX LELE ADANI


Pubblicità

Articolo copertina

Lazio Genoa Inzaghi: “Rinnovo? Testa al campo e al 4° posto”

Pubblicato

il

Inzaghi

LAZIO GENOA Inzaghi – Al fischio finale, il tecnico biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha commentato il 4-3 sui rossoblu

LAZIO GENOA Inzaghi: “Quella di oggi è una vittoria importantissima, abbiamo meritato i 3 punti anche se nel finale abbiamo sofferto. Ci può stare, abbiamo affrontato una squadra di qualità e dovremo migliorare sotto questo aspetto. Abbiamo segnato 4 gol e avremmo potuto farne di più. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, daremo tutto fino alla fine per ottenere il quarto posto. Ad ogni modo abbiamo già ottenuto la certezza dell’Europa, in vista della prossima stagione, per il quinto anno anno consecutivo. Probabilmente abbiamo perso qualcosa nel girone di andata anche a causa di un girone di Champions impegnativo, ma nel girone di ritorno siamo stati quasi perfetti. Rinnovo? Al momento dobbiamo rimanere concentrati sulle ultime partite, poi con calma ci sarà tempo e modo di valutare la situazione”

Continua a leggere

Articoli più letti