Seguici sui Social

News

Marchegiani su Giacomelli: “Rigore sacrosanto. Immobile ingenuo ma non violento”

Pubblicato

il

Luca Marchegiani commentatore Sky ed ex portiere della Lazio e del Torino
PUBBLICITA

Scandalo all’Olimpico. Per l’ennesima volta Lazio derubata e penalizzata dalle decisioni del direttore di gara di turno. Come conferma anche l’ex portiere Luca Marchegiani ai microfoni di Sky.

Dopo l’episodio di Massa nella gara con la Fiorentina la storia si ripete con Giacomelli e il Torino. Ancora una volta Var protagonista e nuovamente al centro delle polemiche. Questa volta prima il rigore negato ai biancocelesti, poi l’espulsione di Immobile. Due episodi scandalosamente interpretati dall’arbitro che nell’arco di 180 secondi ha rovinato la partita ergendosi a protagonista assoluto. Queste le parole di  Marchegiani: “Se proprio doveva esaminare uno dei due episodi avrebbe dovuto controllare il tocco di mano precedente. La scelta di non assegnare il rigore alla Lazio penalizza i biancocelesti. Immobile è stato ingenuo ma non violento. La cosa più giusta da fare credo sarebbe stata concedere il rigore e punire l’attaccante”.

IDEA SHOCK DI LOTITO >>> LEGGI QUI


Pubblicità

News

Acerbi tra Europeo e…Immobile: “Vinciamo insieme”

Pubblicato

il


Acerbi tra Europeo e…Immobile. Le parole del difensore della Lazio e della Nazionale ai microfoni di Sky Sport.

Acerbi tra Europeo e…Immobile. Sulla rassegna iridata, al via il prossimo 11 giugno proprio allo stadio Olimpico: “Sono tutte squadre toste e ognuna vorrà fare bella figura, come si conviene in una simile competizione. Saranno tutte quindi avversarie molto temibile. Il girone sarà equilibrato. Noi però conosciamo la nostra forza e ciò che abbiamo fatto per arrivare a questo punto e vogliamo andare il più avanti possibile. Tutto il gruppo ha voglia di andare in Nazionale e stare insieme. Il mister e lo staff ci hanno fatto capire che è una cosa molto importante, sono stati fondamentali per farci andare in Nazionale con la massima felicità. E’ un gruppo formato ed è questo che fa la differenza. Ci sono tante nazioni forti, ma anche noi siamo in lizza per portare a casa la Coppa, perchè abbiamo dimostrato di giocare bene. Giochiamo semplice, come ci chiede Mancini, e i giocatori di livello hanno piena libertà“. “Non vediamo l’ora – aggiunge – di fare un grandissimo Europeo con questi, che sono giocatori ma anche uomini. Personalmente proverò grande emozione, grande adrenalina e grande voglia di giocare per far sì che questo sogno si avveri. Daremo tutto per portare a casa un grandissimo risultato“. Sul compagno in biancoceleste e in azzurro: “E’ il mio amore (ride). Parlarne è riduttivo, sappiamo quanto sia importante per la Lazio e per la Nazionale. E’ un grandissimo attaccante e da lui ci si aspetta sempre che faccia 40 gol all’anno. Ma è anche una grandissima persona. Anche lui non vede l’ora di fare un grandissimo Europeo e di far vedere che anche in azzurro fa tanti gol. Arriverà alla competizione molto bene“.

Continua a leggere

Articoli più letti