Seguici sui Social

News

Mauro Mazza: “De Vrij deve giocare, anche se dovesse andarsene. Il VAR? Vi dico che…”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Mauro Mazza giornalista italiano
PUBBLICITA

Il giornalista e tifosissimo laziale Mauro Mazza è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia per parlare delle dinamiche di mercato di casa Lazio. Su tutte la questione rinnovo di Stefan de Vrij. Poi un commento anche sul VAR.

DE VRIJ

“La Lazio di quest’anno è troppo bella per rinunciare a de Vrijspiega Mazza. Preferisco portarlo a scadenza. Se deve andar via se ne parlerà a fine campionato, quando magari la Lazio potrebbe avere anche armi in più, come la Champions League, per farlo rimanere a Roma. Lui è un professionista e non credo che, anche se dovesse andar via a parametro zero a fine stagione, avrebbe problemi a giocare fino a giugno con la Lazio. Io terrei in campo l’olandese finchè non dovessi accorgermi che le sue preoccupazioni di salute o di  futuro non prevalgano sul suo dovere di essere professionista fino in fondo”.

VAR

“Inizialmente l’ho valutata con favore. Continuo ad esserne favorevole, ma penso manchino delle regola precise. Credo il VAR, almeno nel computo di fine stagione, porti equilibrio. Al momento per la Lazio non è così, ai biancocelesti mancano alcuni punti. A tal proposito lancerei il tempo effettivo, che garantirebbe più spettacolo ed eviterebbe sceneggiate o tempi persi per via del VAR. Il rigore di Skriniar? Per me c’era perchè il braccio era molto largo. Ma ovviamente è tutto opinabile. Mi piacerebbe poter ascoltare le conversazioni in cuffia tra arbitro e addetti al VAR per capire bene chi ha l’ultima parola”.

INTANTO LA LAZIO IN VISITA AI BAMBINI RICOVERATI AL GEMELLI>>>GUARDA LE FOTO QUI

  LAZIO TORINO Nessun riavvio: prevista la vittoria a tavolino per 3-0

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER


News

Giordano suona l’allarme: “Si rischia stagione fallimentare”

Pubblicato

il

Il brutto momento in casa Lazio ha fatto storcere il naso agli addetti ai lavori e ai tifosi, che vedono una squadra in netta difficoltà

Nelle ultime tre partite giocate (escludendo il Torino), la Lazio ha subito la bellezza di 9 gol, segnandone 2 ed ottenendo tre pesanti sconfitte. La debacle contro il Bayern Monaco sembra essere ancora nella testa e nelle gambe dei calciatori, incapaci di regaire contro il Bologna e sopraffatti dalla fame della Juventus nel secondo tempo all’Allianz. Ora il quarto posto è distante e l’ex Bruno Giordano ha lanciato un grido di allarme. Intervistato a TMW Radio, l’ex attaccante si è detto preoccupato per la situazione in casa biancoceleste: “Si rischia una stagione fallimentare qualora non si raggiungesse la qualificazione in Champions League. Siamo fuori dalla Coppa Italia, in Champions quasi fuori e in campionato si è pers terreno dalle contendenti“. Poi una frecciata a Simone Inzaghi: “Il mister deve capire che se Immobile non è in condizione gli deve concedere uno stop, altrimenti così gli si fa del male. Lo scorso anno Inzaghi aveva fatto bene ma quest’anno non si sta ripetendo, si va ad annate“.

LA LAZIO PRESENTA IL PROGETTO A.MA.MI, LE PAROLE DI LOTITO

Continua a leggere