CRONACA DI LAZIO MILAN 0-0 (4-5 dcr) – La lotteria dei rigori elimina i biancocelesti dalla Coppa Italia

I giocatori della Lazio esultano

Questa la cronaca di Lazio Milan, semifinale di ritorno di Coppa Italia, che si è risolta ai calci di rigore a favore del Milan che quindi giocherà la finale di Coppa Italia contro la Juventus.

Al 5′ il colpo di testa di Immobile su cross di Lulic costringe Donnarumma a volare per deviare la palla sopra la traversa. Sugli sviluppi del corner Luis Alberto pesca in area Milinkovic-Savic ma ancora il portiere rossonero respinge questa volta coi piedi. Al 17′ Rodriguez passa per errore palla a Milinkovic-Savic ma il tiro del serbo termina a lato di poco. La risposta del Milan è nel tiro di Suso dal limite che impegna Strakosha.

Al 26′ una punizione dalla trequarti del Milan rischia di diventare un gollonzo perché Strakosha respinge coi pugni sulla testa di Caceres, la palla carambola sui piedi di Cutrone che però sbilanciato fortunatamente non riesce a deviarla in rete. Gollonzo che sfiora anche la Lazio quando Donnarumma battezza sul fondo una palla sulla destra e si ferma, mentre Immobile con tenacia la raggiunge ma è troppo defilato per trovare la rete. Al 35′ Luis Alberto col tacco serve in area Immobile ma il tiro del campano viene ribattuto dal portiere rossonero.

SECONDO TEMPO E SUPPLEMENTARI

Nella ripresa Calhanoglu prova il destro dal limite ma Strakosha blocca senza problemi. Al 55′ Suso verticalizza in area per Calabria che si inserisce bene in area ma il suo tiro viene parato da uno strepitoso Strakosha. La partita vive un momento d’impasse con la Lazio che gestisce palla e il Milan che si difende giocando di rilanci in avanti. Neanche l’inserimento di Felipe Anderson vivacizza la partita. Al triplice fischio il tabellone segna 0 a 0 e si va ai supplementari.

Inzaghi si gioca la carta Lukaku al posto di Marusic. Al 93′ Immobile prova la fiondata dal limite ma la palla finisce tra le braccia di Donnarumma. Cinque minuti dopo una punizione deviata da Lulic diventa pericolosa e costringe Strakosha ad allungarsi per deviare in corner. Sugli sviluppi dello stesso Romagnoli sbaglia clamorosamente che a pochi metri dalla linea di porta mandando di testa a lato. Gattuso è incredulo. Al 112′ da rilevare un tiro dalla distanza di Felipe Anderson che però finisce in curva. Al 116′ in una rapida ripartenza Kalinic si trova completamente solo davanti al portiere biancoceleste ma l’attaccante calcia alto. Si chiude così anche il secondo tempo di recupero. Si passa ai rigori. Ecco come si calciano:

RIGORI

Immobile gol

Rodriguez sbaglia con Strakosha che para

Milinkovic-Savic  sbaglia con Donnarumma che para

Montolivo sbaglia con Strakosha che para

Leiva sbaglia con Donnarumma che sbaglia

Bonaventura gol

Parolo gol

Borini gol

Felipe Anderson gol

Bonucci gol

Lulic gol

Calhanoglu gol

Luiz Felipe calcia alto

Romagnoli gol

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA