CRONACA DI CAGLIARI LAZIO 2-2 -Un gol capolavoro di Immobile salva i capitolini

Cronaca di Cagliari Lazio, match delle 15:00 della 28^ giornata di Serie A Tim terminata 2 a 2 con le reti di Pavoletti e Barella per i sardi e autogol di Ceppitelli e un eurogol di Immobile per i biancocelesti.

In un clima surreale con tutto lo stadio commosso per il ricordo a Davide Astori, la partita stenta a decollare. Al 2′ la retroguardia sarda si dimentica Lulic tutto solo in area a pochi passi da Cragno, ma il capitano biancoceleste non ne approfitta probabilmente convinto di essere in fuorigioco. Per venti minuti non accade praticamente nulla, la gara è contraddistinta da tanti errori tecnici. Al 22′ il tiro di Luis Alberto dal limite sibila il palo.

Al 24′ arriva però il vantaggio dei rossoblu: su un cross in area Han colpisce di testa, Strakosha con un miracolo devia la palla sulla traversa, ma la palla carambola fortuitamente sulla testa di Pavoletti e termina in rete. Una rete fortunosa per i padroni di casa. Al 32′ un disimpegno errato della difesa capitolina permette a Ionita di provare il destro dalla distanza ma Strakosha blocca senza problemi. Al 35′ la Lazio pareggia i conti grazie all’autogol di Ceppitelli che pressato da Leiva devia nella propria rete una punizione in area di Luis Alberto. Non accade più nulla fino al duplice fischio.

IMMOBILE GOL DA FUORICLASSE

Nel secondo tempo non accade praticamente nulla fino al 73′ quando il var assegna il rigore al Cagliari per fallo di Luiz Felipe a Pavoletti. 2 a 1 per il Cagliari. Il penalty viene realizzato da Barella. La Lazio prova a reagire con Felipe Anderson che dalla sinistra crossa al centro per Immobile che di testa non riesce ad angolare la palla che diventa preda di Cragno. All’89’ Luiz Felipe rischia un’altra frittata regalando palla a Farias con un retropassaggio sbagliato ma Strakosha ci mette una pezza e salva il risultato.

Quattro minuti dopo Felipe Anderson semina il panico sulla sinistra e mette palla al centro che dopo una serie di deviazioni finisce sui piedi di Nani che sbaglia clamorosamente un rigore in movimento. Al 95′ arriva il colpo di classe del fuoriclasse: Immobile alla “Mancini” colpisce col tacco un cross in area di Felipe Anderson che batte Cragno. Un gol capolavoro che salva la Lazio dalla beffa.

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

LEGGI LE PAROLE DI TARE