Seguici sui Social

News

EUROPA LEAGUE SORTEGGI Peruzzi: “Poteva andare peggio, ma sarà comunque dura”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

peruzzi lazio
PUBBLICITA

EUROPA LEAGUE SORTEGGI Peruzzi, presente stamane a Nyon, ha parlato ai microfoni di Sky per commentare l’accoppiamento della Lazio per i quarti di finale. L’urna ha decretato che i biancocelesti se la vedranno con

EUROPA LEAGUE SORTEGGI Peruzzi: “Non ho esultato per il sorteggio, lo abbiamo seguito in macchina perchè siamo appena atterrati. Poteva andare sicuramente peggio ma non sarà facile. Ha vinto nel girone con il Marsiglia e butatto fuori Real Sociedad e Dortmund. Il Salisburgo è una buona squadra, squadra di giovani che gioca 4-2-3-1 mi pare. Ci sono ancora buonissime squadre. Noi cercheremo di fare la nostra parte e arrivare il più lontano possibile. De Vrij? E’ un grande professionista, lo sapevamo già. Sappiamo ciò che può dare e non ci siamo mai posti un problema con lui. La scivolata di Inzaghi? Sta bene, sta bene (ride ndr). Andata in casa? Anni fa si pensava che giocare la prima fuori fosse un vantaggio, adessos econdo me la questione è relativa. Loro sono una buona squadra, è logico che l’Atletico Madrid sarebbe stato più difficile, ma sappiamo comunque che sarà complicata. Ogni partita comunque fa storia a sè. I ragazzi sono volenterosi e concentrati”.

LUCAS LEIVA

“E’ prima di tutto una grande persona. Dopo 10 anni a Liverpool tutti lì hanno pianto, dal giardiniere agli addetti alla mensa. Questo ti fa capire la caratura del personaggio. Lo abbiamo preso perchè siamo convinti che sia un grande giocatore, ma anche un grande uomo”.


News

Lulic chiama Inzaghi: “I big qualche partita potrebbero saltarla…”

Pubblicato

il

Lazio Lulic

Non è piaciuta a nessuno la partita di ieri contro il Bologna. Arriva il mea culpa anche di un senatore biancoceleste: Lulic chiama Inzaghi e invoca cambi di formazione per far rifiatare i giocatori.

Lulic a Sky Sport: “Sicuramente è mancata la reazione anche perché i rigori si possono sbagliare. Oggi siamo andati in difficoltà davanti alla porta e non siamo riusciti a fare gol. Non so se abbiamo digerito la sconfitta con il Bayern ma questa era un’altra partita e se vogliamo rigiocare in Champions il prossimo anno queste cose non devono succedere. Abbiamo preso gol da una rimessa laterale e non può succedere, ma comunque ci sono tante partite ancora in cui possiamo dimostrare che non siamo quelli di stasera. Dopo due sconfitte in pochi giorni qualche domanda dobbiamo farcela, analizzando cosa abbiamo sbagliato per non ripetere questi errori. Il rapporto tra noi è ottimo, anche con i nuovi arrivati. Pereira è un giocatore forte che ha bisogno di tempo, quest’anno non ha giocato molto e mi auguro che riesca a darci una mano perché è bravo. I nuovi se hanno l’occasione danno tutto quando scendono in campo, ma è difficile giocare quando davanti a te hai Milinkovic o Luis Alberto. Penso comunque che ogni tanto anche a loro saltare una partita farebbe bene”.

Continua a leggere