Seguici sui Social

News

Nanni avverte la Lazio: “Non pensi troppo alle voci. De Vrij…”

Pubblicato

il

Stefan de Vrij centrale della Lazio
PUBBLICITA

In vista delle gare contro Crotone e Inter, l’ex biancoceleste Franco Nanni avverte la Lazio in merito alle voci su de Vrij.

Mancano solo 180 minuti alla Lazio per conquistare la Champions. Un obiettivo che i biancocelesti hanno avuto chiaro da inizio stagione e che adesso vogliono condurre in porto. Nonostante gli infortuni e l’ufficialità di de Vrij all’Inter, intervenuti negli ultimi giorni per provare a scalfirli. Proprio a questo proposito, ai microfoni di ‘ElleRadio’, l’ex biancoceleste Franco Nanni avverte la Lazio: “In queste ultime due partite la Lazio non deve dare troppo retta a voci varie. Contro l’Atalanta ero allo stadio ed effettivamente è stata una partita sofferta, i bergamaschi sono un’ottima formazione. Io avrei fatto giocare Felipe Anderson dall’inizio, a volte bisognerebbe anche essere più audaci, magari l’avrei messo dall’inizio con Luis Alberto, tenendo in panchina Murgia“.

DE VRIJ

L’incertezza sullo schierarlo nella partita contro l’Inter? Purtroppo il dubbio si può instillare, giocare una partita proprio contro una squadra con la quale si andrà a giocare nella stagione successiva, con tutto il bagaglio di ambizioni annesso, può influenzare. I calciatori sono professionisti ma non mi stupisce che il pensiero possa farsi avanti“.

COPPA ITALIA

Vedere la finale ha generato più di qualche rimpianto, probabilmente la Lazio avrebbe fatto qualcosa di più del Milan. La prestazione di Donnarumma mi ha portato a fare delle riflessioni, tempo fa ci voleva più tempo per considerare un calciatore un vero campione. Il paragone con Buffon è ancora prematuro, i suoi errori sono stati evidenti nella partita. Le valutazioni sui giocatori a volte sono iperboliche“.

LEGGI ANCHE CARNEVALI (AD NEROVERDE) SU INTER SASSUOLO

SEGUICI ANCHE SU TWITTER


Pubblicità

News

Lazio: prove tattiche in vista della Fiorentina, assente Milinkovic

Pubblicato

il


Oggi la Lazio si è ritrovata a Formello per sostenere la prima seduta tattica in vista della Fiorentina. Ancora assente Milinkovic-Savic

Alla seduta ha preso interamente parte Luiz Felipe, che ha lavorato in gruppo e disputato anche la prima partitella dopo l’infortunio e il successivo intervento alla caviglia. Il brasiliano sta gradualmente aumentando l’intensità degli allenamenti per tornare disponibile in vista del rush finale in campionato. Per lui possibile convocazione già sabato contro la Fiorentina. Nel caso in cui non dovesse farcela, il classe ’97 sarà quasi certamente a disposizione per le ultime 3 gare della stagione.

MILINKOVIC ANCORA ASSENTE

A Formello ancora assente Milinkovic-Savic, rimasto a riposo saltando il secondo allenamento consecutivo. Felipe Caicedo ha lavorato a parte e proverà a stringere i denti, mentre Escalante ha svolto una seduta differenziata e potrebbe presto tornare a disposizione. In difesa, dove dovrebbe essere confermato Marusic, tornerà Francesco Acerbi che ha scontato il turno squalifica. Sulla sinistra, complice la squalifica di Fares, dovrebbe essere riproposto (per la terza gara di fila) titolare Senad Lulic.

Continua a leggere

Articoli più letti