Sculli sulla stagione della Lazio: “Annata incredibile ma manca sempre qualcosa”

L’ex attaccante biancoceleste Giuseppe Sculli sulla stagione della Lazio.

SCULLI SULLA STAGIONE DELLA LAZIO A RMC SPORT, MA PRIMA L’AMARCORD…

“Il mio miglior momento alla Lazio? Finché sono rimasto ho sempre giocato, Reja mi aveva fortemente voluto. Mi sono goduto anche l’Europa League, dove ho segnato tre o quattro gol. E’ stato un bel momento”.

SULLA STAGIONE DELLA LAZIO

“Solo complimenti per la Lazio e per Inzaghi. Hanno disputato un’annata incredibile. Peccato per quei black-out in campionato e in coppa, dove è uscita ingiustamente. Non lo meritava, ma sono stati black-out decisivi. Forse quando si arriva a un certo punto manca qualcosa, e quel qualcosa fa sempre la differenza nelle gare cruciali. Ma la Lazio merita un voto più che positivo per la stagione”.

SU UN IPOTETICO RITORNO DI ZARATE

Mauro è un grandissimo giocatore, ma escluderei un suo ritorno. La Lazio è una squadra molto attrezzata e credo che in estate migliorerà. Con Inzaghi poi farà un’altra grandissima annata. Non credo che Zarate possa far comodo alla Lazio.

SU KLOSE

“Un campione e un professionista, non si discute. Uno dei giocatori più forti con cui abbia giocato, come Milito. Come allenatore non posso giudicarlo, ma già in campo ci dava grandi consigli. Tutto era più facile quando giocavi con lui”.

AGOSTINELLI TUONA CONTRO IL VAR

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

VIALLI PERPLESSO SU MIILINKOVIC