L’Europa League diventa più ricca: ecco i nuovi ricavi per i club

L’Europa League diventa più ricca: ecco quanto ne beneficeranno le casse dei club

L’Europa League diventa più ricca. La competizione subirà infatti un aumento di budget, con più soldi che entreranno nelle casse dei partecipanti. A stabilirlo le nuove norme  per la distribuzione dei proventi dell’UEFA, che ha anche aumentato i premi per le squadre protagoniste nella stagione 2018-2019. La Lazio di Inzaghi, con la partecipazione fino ai quarti nell’ultima edizione, ha guadagnato 7,09 milioni di euro. Se dovesse ripetersi anche nella prossima, coi nuovi parametri, racimolerebbe 9.49 milioni. 2,5 milioni netti in più (a cui se ne aggiungerebbero circa altri 10 dal market pool e dalla classifica dei coefficienti).

MAGGIORI RICAVI

In totale per i club ci sarà un + 28,6% di ricavi, passando dai 399,8 milioni dell’ultimo triennio ai 560 della stagione che verrà. Di questi, 2,92 milioni di euro saranno corrisposti a testa per la partecipazione, 570mila euro per ogni vittoria (durante la fase a gironi), 190mila euro per ogni pareggio (sempre nella fase a gironi), 1 milione per il primo posto nel gruppo (500mila alle seconde), 500mila per aver disputato i sedicesimi, 1,1 milioni per gli ottavi, 1,5 milioni per i quarti, 2,4 milioni per la semifinali, 4,5 mln per la finale, con altri 4 milioni riservati a chi trionferà nel torneo.

LEGGI ANCHE LE ULTIME SULL’OPERAZIONE ACERBI

SEGUICI ANCHE SU TWITTER