Seguici sui Social

News

PUBBLICITA

MEMORIAL MIRKO FERSINI – Un triangolare per ricordare un figlio biancoceleste

Avatar

Pubblicato

il

Ritratto di Mirko Fersini ex giocatore della Lazio

Una giornata di sport e divertimento per ricordare Mirko Fersini e Maurizio Melli. È andato in scena quest’oggi presso il Centro Sportivo Maurizio Melli la prima edizione del Memorial Mirko Fersini.

Al triangolare per il memorial Mirko Fersini hanno partecipato le selezioni Under 14 della Prima Squadra della Capitale, del Savio e dell’Urbetevere. I biancocelesti di mister Marco Alboni, in particolare, hanno dato il via alle danze sfidando, alle ore 15:00, i pari età del Savio. La Lazio ha raggiunto il successo per 2-0 della Lazio e nella seconda gara di giornata è stata l’Urbetevere a superare il Savio per 3-1. Nella gara decisiva della competizione, la formazione biancoceleste allenata da Marco Alboni ha sfidato proprio l’Urbetevere. La selezione Under 14 della Prima Squadra della Capitale si è portata in vantaggio al 6’, ma poco dopo è stata la formazione ospite a pareggiare i conti con Mencanelli. L’Urbetevere conclude la rimonta nella seconda frazione con Legnanto che, al 47’, porta definitivamente in vantaggio la propria compagine.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI: CRISTINA MEZZAROMA

A margine dell’evento, Cristina Mezzaroma, moglie del Presidente Claudio Lotito, è intervenuta all’attenzione dei presenti: “Quando mi hanno chiamata per partecipare a questo evento non ho avuto dubbi. So bene la storia di Mirko Fersini, sono madre anche io ed i figli sono la cosa più preziosa al mondo. Non conoscerò mai il dolore che ha provato la madre di Mirko, ma posso provare a capire il vuoto che ha provocato la prematura scomparsa di un figlio ed il silenzio dei giorni che sono seguiti. Quando noi ricordiamo ed evochiamo il suo nome, Mirko è qui con noi. Credo in tal senso che oggi abbia giocato insieme ai suoi compagni. La Lazio non è astratta, è fatta di persone, strette ed unite da valori fondamentali come la lealtà, il sacrificio e l’impegno. La cultura della memoria è uno dei nostri valori. La Lazio non lascia mai indietro i propri figli, li ricorda e pensa che questi siano pietre miliari che ancora oggi sono presenti nell’attività quotidiana del Club. Come in una famiglia, si condividono gioie e dolori e si sta vicino ai ragazzi che sono appartenuti a questo nucleo. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato a questo evento”.

ENRICO LOTITO

Anche Enrico Lotito, figlio del Presidente della S.S. Lazio, ha preso la parola: “Voglio ringraziare la famiglia di Mirko, perché ci ha ospitati all’interno di un’atmosfera emozionante, piena di sport e di lazialità. Ho conosciuto Mirko Fersini ed ho giocato insieme a lui: era un ragazzo solare, era un tifoso in campo che ha sempre dato tutto per la nostra maglia. Era una persona per bene, con la testa sulle spalle e che amava tifare la sua squadra del cuore, la Lazio. Oggi probabilmente, Mirko sarebbe stato in prima squadra insieme ai suoi compagni”.

SEGUICI SU TWITTER>>>CLICCA QUI

FERGUSON STA MEGLIO>>>CLICCA QUI


Pubblicità

News

Lazio Cagliari – Orario, probabili formazioni e dove vederla

Reduci dalla trasferta di Istanbul, i biancocelesti hanno preparato in pochi giorni Lazio Cagliari, match valido per la quarta giornata di Serie A

Avatar

Pubblicato

il

lazio cagliari
<

Alla vigilia di Lazio Cagliari i biancocelesti saranno impegnati, nel pomeriggio odierno, nella seduta di rifinitura a Formello. Gli uomini di Sarri, reduci dalla sconfitta di Istanbul contro il Galatasaray in Europa League, sono chiamati a voltare pagina in campionato e ad archiviare le due sconfitte consecutive contro i turchi e contro il Milan. In vista della sfida dell’Olimpico Maurizio Sarri sembra intenzionato a schierare l’11 titolare senza troppi sguardi al turnover, nonostante il turno infrasettimanale incombente che vedrà la Lazio impegnata a Torino contro i granata.

LAZIO CAGLIARI, LE SCELTE DI SARRI

Contro i sardi, dunque, in porta tornerà con tutta probabilità Pepe Reina. La linea difensiva centrale sarà composta da Acerbi e Luiz Felipe mentre sulla fascia sinistra verrà confermato Hysaj. Ballottaggio invece sulla corsia opposta, dove Marusic appare al momento leggermente in vantaggio su Lazzari, reduce dai 90′ minuti di Istanbul e, prima ancora, da un problema muscolare. L’altro dubbio riguarda Lucas Leiva: il brasiliano non è in condizioni ottimali e, alla luce di un calendario pieno di impegni ravvicinati, Sarri potrebbe optare per la soluzione Escalante. Il match, in programma domani all’Olimpico alle 18.00, sarà visibile in esclusiva su Dazn.

LAZIO 4-3-3: Reina; Marusic, Acerbi, Luiz Felipe, Hysaj; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Felipe Anderson.

CAGLARI 3-5-2: Cragno; Caceres, Ceppitelli, Carboni; Zappa, Deiola, Marin, Nandez, Lykogiannis; Keita, Joao Pedro.

Lazio-Cagliari
LAZIO CAGLIARI

SARRI, LA PARTENZA RICORDA NAPOLI

Continua a leggere

Conferenza stampa

Sarri si lamenta del calendario : “Troppe partite, il calcio mi piace sempre meno”

Sarri si lamenta del calendario alla vigilia della gara contro il Cagliari

Avatar

Pubblicato

il

122322257 6c74220e c58e 449f bef8 4bf460c0f321
<

Sarri si lamenta del calendario alla vigilia della gara contro il Cagliari

Sarri si lamenta del calendario della sua Lazio alla vigilia della sfida di campionato all’Olimpico contro il Cagliari : “Le prossime gare ? Quando ti impongono un calendario del genere non si può lavorare nel migliore dei modi ed è per questo che il calcio mi piace sempre meno“.

sarri

FOCUS : DATE TEMPO A SARRI, ANCHE A NAPOLI PARTI’ LENTO

Continua a leggere

Conferenza stampa

Sarri sulla squalifica : “Ingiusta, andrò per vie legali”

Tutta la rabbia di Sarri sulla squalifica rimediata a San Siro

Avatar

Pubblicato

il

espulsione sarri screen 4
<

Tutta la rabbia di Sarri sulla squalifica rimediata a San Siro

Nella conferenza pre-partita di Galatasaray Lazio di Europa League, Sarri sulla squalifica rimediata contro il Milan dice la sua : “Non mi aspettavo 2 giornate di squalifica in campionato. Sono stato minaccioso perchè ho chiesto ad un ragazzino di portare rispetto, mentre nel frattempo c’era un calciatore del Milan che teneva un nostro giocatore per il collo. Nel sottopassaggio ho detto all’arbitro che mi ha fatto prendere in giro per un quarto d’ora da un ragazzino per poi espellermi, lui ha ravvisato 2 bestemmie che non ho mai proferito. Ho anche 3 testimoni ed ho avvisato i miei legali, se ci sarà una sola possibilità su un milione voglio procedere per vie legali“.

galatasaray lazio
Fonte Corriere Dello Sport

EUROPA LEAGUE, CHANCE PER MURIQI

Continua a leggere

Articoli più letti