Seguici sui Social

Articolo copertina

ULTIME LAZIO AURONZO La seduta pomeridiana: il report

Pubblicato

il

Auronzo di Cadore sede del ritiro estivo della Lazio
PUBBLICITA

ULTIME LAZIO AURONZO Biancocelesti in campo allo Zandegiacomo per il secondo allenamento giornaliero. Dopo il lavoro di questa mattina i ragazzi di Simone Inzaghi bissano nel pomeriggio.

ULTIME LAZIO AURONZO I primi a scendere sul terreno di gioco agli ordini di Grigioni come di consueto sono i portieri Adamonis, Guerrieri e Proto. Ancora a parte Strakosha che lavora in palestra. Per il resto della squadra allenamento su possesso palla e intercettamento dei passaggi. Dopodiché Inzaghi divide il gruppo e passa a provare gli schemi offensivi. Con il fratino giallo schiera in campo Lombardi, Parolo, Leiva, Cataldi, Lulic, Luis Alberto e Immobile. Con il fratino nero Basta, Murgia, Di Gennaro, Berisha, Patric, Rossi, Caicedo. Assenti Durmisi e Marusic. Terminate le prove offensive il tecnico piacentino continua a lavorare con centrocampisti ed attaccanti insistendo su cross e tiri al volo.

Al termine della seduta partitella a tutto campo undici contro undici. In campo con il fratino verde Adamonis, Bastos, Acerbi, Radu, Lombardi, Parolo, Leiva, Cataldi, Lulic, Luis Alberto e Immobile. Di fronte con il fratino nero Guerrieri, Wallace, Ramos, Filippini, Basta, Murgia, Di Gennaro, Minala, Caicedo e Rossi. Regole della sfida: nella prima parte di gara la difesa verde non può muoversi sotto i 20 mt per mantenere alta la linea difensiva, nella seconda parte è la volta della difesa nera. Ad aggiudicarsi la sfida sono i verdi: 4-1 il risultato finale con tripletta di Immobile e gol di Lulic per i vincitori, rete di Murgia per gli sfidanti. Assente Berisha.


Pubblicità

Articolo copertina

Lazio Genoa Inzaghi: “Rinnovo? Testa al campo e al 4° posto”

Pubblicato

il

Inzaghi

LAZIO GENOA Inzaghi – Al fischio finale, il tecnico biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha commentato il 4-3 sui rossoblu

LAZIO GENOA Inzaghi: “Quella di oggi è una vittoria importantissima, abbiamo meritato i 3 punti anche se nel finale abbiamo sofferto. Ci può stare, abbiamo affrontato una squadra di qualità e dovremo migliorare sotto questo aspetto. Abbiamo segnato 4 gol e avremmo potuto farne di più. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, daremo tutto fino alla fine per ottenere il quarto posto. Ad ogni modo abbiamo già ottenuto la certezza dell’Europa, in vista della prossima stagione, per il quinto anno anno consecutivo. Probabilmente abbiamo perso qualcosa nel girone di andata anche a causa di un girone di Champions impegnativo, ma nel girone di ritorno siamo stati quasi perfetti. Rinnovo? Al momento dobbiamo rimanere concentrati sulle ultime partite, poi con calma ci sarà tempo e modo di valutare la situazione”

Continua a leggere

Articoli più letti